Milan, Pioli può perdere un “fedelissimo” | Si valutano offerte

Il club rossonero potrebbe vendere uno dei fedelissimi di Pioli nella prossima sessione estiva del calciomercato.

Il Milan al 99% perderà Franck Kessie a fine stagione e sarà interessante vedere come lo sostituirà. Si parla molto di Renato Sanches e i contatti sono stati confermati da più fonti.

Maldini Pioli
Paolo Maldini e Stefano Pioli (©LaPresse)

Il centrocampista del Lille ha un contratto in scadenza a giugno 2023 e dunque rappresenta un’occasione ghiotta, dato che non vuole rinnovare. Il suo acquisto potrebbe costare meno di 25 milioni di euro. Come caratteristiche, l’ex Bayern Monaco è diverso da Kessie, ma le sue qualità sarebbero certamente un valore aggiunto per Stefano Pioli.

Da capire se Paolo Maldini e Stefano Pioli proveranno a prendere anche un mediano dotato fisicamente e con caratteristiche più da incontrista, dato che è molto probabile che il prestito di Tiemoué Bakayoko venga interrotto con un anno di anticipo. Con l’addio di Kessie e anche dell’ex Monaco, a Pioli farebbe comodo anche un centrocampista più “difensivo”.

Centrocampo Milan: tre partenze da Milanello?

Il Milan al termine della stagione accoglierà di rientro dai rispettivi prestiti Tommaso Pobega e Yacine Adli. Il primo è maturato parecchio al Torino e solo un’offerta economica particolarmente allettante potrebbe tentare la dirigenza a cederlo per fare una plusvalenza. Ad oggi l’idea è tenerlo e dargli un’occasione. Il francese sarà senza dubbio aggregato al gruppo, dopo aver trascorso un’annata di ulteriore crescita con il Bordeaux.

Rade Krunic
Rade Krunic (©LaPresse)

Sia Adli che Pobega offrono a Pioli più soluzioni a livello tattico, dato che sanno giocare anche da mezzali e da trequartisti. Il mister oggi ha in organico un altro centrocampista che si è rivelato molto duttile tatticamente e sul quale ha puntato più volte: Rade Krunic.

Il bosniaco era arrivato dall’Empoli per giocare mezzala nel 4-3-1-2 di Marco Giampaolo, poi con l’arrivo di Pioli e il cambio di modulo si è adattato a svolgere più ruoli. Ha giocato mediano, trequartista e anche esterno sinistro.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, non va affatto escluso che Krunic venga “sacrificato” nella prossima sessione estiva del calciomercato. Considerando i rientri di Pobega e Adli, il Milan potrebbe permettersi di cederlo.

Già nel 2020 c’era stata la possibilità di incassare circa 8 milioni, ma la società rossonera rifiutò l’offerta formulata dal Friburgo. È possibile che a fine stagione verranno valutate eventuali proposte che arriveranno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)