Kalulu è ormai una certezza: numeri impressionanti in Milan-Bologna

Vera certezza rossonera e pilastro indissolubile del comparto arretrato: le statistiche di Kalulu nella partita contro il Bologna evidenziano la crescita esponenziale dalla roccia francese classe 2000.

Certamente una delle colonne portanti del Milan, vincitore dello scudetto dello scorso anno, e futura certezza rossonera. Dopo l’ennesima eccellente partita disputata, Pierre Kalulu entra meritatamente a far parte di quella cerchia ristretta di calciatori irrinunciabili sui quali Pioli potrà far affidamento da qui alla fine del campionato.

Kalulu
Kalulu (LaPresse)

Da quando è al Milan, il difensore francese classe 2000 ha mostrato una crescita impressionante guadagnandosi, partita dopo partita, una maglia da titolare.

Pierre Kalulu: tra gavetta e affermazione

Passato per tutti i ranghi delle giovanili del Lione, esordisce nella seconda squadra del club francese in un primo momento, poi viene convocato con la prima senza però scendere mai in campo. A questo punto rifiuta il rinnovo e, liberandosi a parametro zero, passa al Milan, che paga una commissione di poco più di 400mila euro per acquistarlo.

La crescita è esponenziale già dal primo anno: il 5 agosto 2020 firma con il Milan e, durante la sua prima stagione in rossonero, debutta tra i professionisti. Nel mese di dicembre 2020 esordisce dapprima in Europa League (a Praga) e poi in Serie A (contro il Parma a San Siro). Il primo gol arriva sul campo del Genoa, decisivo per il pareggio.

Prima stagione positiva per lui, chiusa con 18 presenze in tutte le competizioni. Inoltre trova la convocazione con la Nazionale Under 21 francese, con cui segna anche un gol (e che gol).

Kalulu, una certezza in difesa: tra quanto il rinnovo del contratto?

Caprari Kalulu
Caprari e Kalulu (LaPresse)

Il Milan ha acquistato Malik Thiaw per la difesa, ma in questo momento i riflettori sono tutti su Kalulu. Certamente la partita di sabato potrebbe consacrare ulteriormente “la roccia” francese che si è mostrata una vera e propria certezza del reparto arretrato.

Pierre Kalulu nelle prossime settimane sarà a colloquio con il club per rinnovare il proprio contratto. Il primo scoglio sarà senza ombra di dubbio il lato economico: guadagna 600mila euro e il Milan dovrà alzare la cifra almeno oltre la soglia del milione. Per di più, il difensore si attende dalla società un aumento dell’ingaggio, soprattutto dopo essere diventato un titolare inamovibile della formazione di Pioli.

Milan-Bologna: le statistiche del difensore

Gara formidabile per Pierre Kalulu, nuovo incubo degli attaccanti del Bologna. Detta legge fin dall’inizio; annichilisce Musa Barrow in velocità, anticipa gli avversari, vince duelli fisici e riparte in contropiede. Gioca senza avere paura di nulla, proprio come farebbero i veterani.

Recupera palloni con disinvoltura e gioca a testa alta: ad un certo punto prova a cercare il gol dopo un’incursione in avanti. Queste sono solo alcune delle giocate del francese, le statistiche contro il Bologna sono impressionanti e il Milan lo nobilita a baluardo rossonero.