Calciomercato Milan, arriva la conferma: “Mi volevano a gennaio, ma…”

Arriva la conferma sulle indiscrezioni di mercato già note nel recente passato. La parola del calciatore ha chiarito il tutto.

Il Milan ha concluso con soddisfazione il mercato in entrata estivo. Sia per i calciatori che hanno arricchito la rosa, sia per i conti che sono rimasti intatti se non addirittura migliorati.

maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Il progetto basato su giovani talenti di valore internazionale prosegue. Infatti il Milan ha investito soldi ed energie su quattro giovani calciatori europei, tutti molto interessanti: De Ketelaere, Thiaw, Vranckx e Dest.

I loro acquisti sono frutto di una ricerca a lungo termine, di osservazione certosina e di contatti con i rispettivi ex club d’appartenenza avviati già da tempo. Tranne che per Dest, arrivato in extremis grazie ad un blitz del Milan, gli altri sono tutti figli dello scouting.

L’indiscrezione confermata: il Milan lo voleva già in inverno

In particolare uno dei nuovi arrivati, Malick Thiaw, rappresenta l’esempio di calciatore seguito dal Milan e dai suoi talent-scout da moltissimi mesi.

Non a caso si era parlato a gennaio scorso di un suo possibile approdo a Milanello. Thiaw sembrava pronto a volare in Italia dopo l’infortunio grave di Simon Kjaer, ma alla fine è rimasto allo Schalke 04.

Quelle che all’epoca sembravano soltanto voci di mercato invernale, sono state invece confermate dal diretto interessato. Oggi, nella conferenza stampa di presentazione con il Milan, Thiaw ha parlato proprio dei primi contatti con il club di via Aldo Rossi.

Malick Thiaw
Malick Thiaw (acmilan.com)

Il fatto che il Milan mi abbia ingaggiato oggi è una bella conferma per me. C’erano già stati incontri in inverno che non avevano avuto buon esito per vari motivi. Poi anche nuovi contatti e telefonate. Questa la vedo come una conferma, delle cose buone che ho fatto in campo e in allenamento con lo Schalke 04″.

Dunque il Milan ha solo posticipato l’acquisto di Thiaw dallo Schalke, impostato già a gennaio 2022. All’epoca i rossoneri probabilmente provarono a prenderlo in prestito con diritto di riscatto, condizione poco favorevole per i tedeschi. Oggi invece Thiaw è totalmente un calciatore milanista, con tanto di contratto fino al 2027: “Sono molto grato al Milan per la formula con cui mi hanno ingaggiato, i 5 anni di contratto sono segno di fiducia nei miei confronti. Ora sta a me dimostrare che valgo l’investimento”.