“Non ce n’è stato bisogno”: Pioli svela un retroscena su Leao

Pioli nella conferenza stampa di oggi a Milanello è stato interpellato anche su Rafa Leao, deludente contro il Torino e in cerca di riscatto con il Salisburgo.

Quello visto a Torino è stato un brutto Milan, tutti hanno giocato male e si sono presi delle critiche. Uno dei più criticati è stato Rafael Leao, colpevole di aver sbagliato due gol abbastanza facili a inizio partita. Poi non ha reagito agli errori ed è stato anche sostituito nell’intervallo.

Pioli Rafa Leao
Stefano Pioli e Rafael Leao (©LaPresse)

Stefano Pioli nella conferenza stampa di oggi a Milanello è stato interpellato anche sulla situazione del giocatore portoghese e ha specificato che non esiste alcun problema specifico: “È un grandissimo calciatore, domani sarà nel pieno della condizione e darà il massimo come tutti. Non ho dubbi”.

Al mister è stato chiesto se abbia avuto bisogno di dire qualcosa a Leao: “Assolutamente no. L’ho visto bene, sorridente e concentrato. Abbiamo analizzato velocemente la partita di Torino, era facile farlo. Se gli avversari si aspettano di trovare un Milan come quello visto a Torino, rimarranno delusi. Leao sta bene, come sta bene tutta la squadra. Non ho bisogno di motivare i giocatori o di fare delle cose particolari per accentuare la concentrazione, l’attenzione e lo spirito. La partita è importante e i calciatori lo sanno benissimo”.

Pioli non vede alcun “caso Leao”, la negativa prova contro il Torino rappresenta solo un episodio. Ovviamente l’ex Lille, come i compagni, deve impegnarsi per migliorare. Domani a San Siro contro il Salisburgo la squadra non potrà sbagliare. C’è il passaggio agli ottavi di Champions League in palio, vietato fallire.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)