Pioli: “Milan non all’altezza. De Ketelaere? Scordiamoci quanto è stato pagato”

Pioli è intervenuto ai microfoni di DAZN al termine di Cremonese-Milan: c’è delusione per prestazione e risultato allo stadio Giovanni Zini.

Dopo aver superato non senza faticare lo Spezia a San Siro, il Milan ha avuto difficoltà anche stasera in casa della Cremonese. Ma stavolta è andata peggio, il risultato finale è di 0-0 ed è deludente. Adesso in classifica la squadra è a -8 dalla capolista Napoli, vincente contro l’Empoli oggi.

Stefano Pioli
Stefano Pioli, allenatore del Milan (©Ansa Foto)

Stefano Pioli al termine del match ha così commentato ai microfoni di DAZN quanto si è visto allo stadio Giovanni Zini: “Potevamo fare di più. Discreto primo tempo, ripresa non all’altezza. Dovevamo muoverci di più ed essere più precisi tecnicamente. Dovevamo essere più pericolosi, loro hanno lasciato pochi spazi ma noi con la nostra qualità dovevamo fare di più”.

I subentrati non hanno inciso. Il mister replica: “No. Nel secondo tempo abbiamo perso velocità e fluidità. Abbiamo vinto pochi duelli offensivi. Se non salti l’avversario, diventa difficile creare occasioni da gol. È mancato il guizzo, la giocata, la qualità, il movimento”.

Rafael Leao sotto le aspettative: “Sbagliato puntare su un singolo. Vinciamo e facciamo bene quando lavoriamo di squadra. Dopo questa prestazione non all’altezza non bisogna puntare il dito contro un giocatore solo”.

Pioli si attendeva una Cremonese come quella che ha visto stasera: “Ci aspettavamo questo atteggiamento della Cremonese, attendista. Sapevamo cosa dovevamo fare, non sempre ci siamo riusciti. Questo ci ha creato difficoltà. Nel primo tempo abbiamo avuto delle occasioni, quando non sblocchi queste partite poi si complicano. Non abbiamo trovato soluzioni vincenti in area avversaria”.

8 punti di distanza dal Napoli ora: “Sono tanti. Questa classifica non ci piace assolutamente. Domenica abbiamo l’occasione per tornare a vincere. Cercheremo di mettere a posto le cose con la sosta, poi il campionato sarà ancora lungo. Non volevamo questo distacco. Facciamo i complimenti al Napoli, noi possiamo fare di più però”.

Charles De Ketelaere deludente, Pioli spiega: “Capisco l’effetto mediatico, scordiamoci quanto è stato pagato. Oggi tutti dovevamo fare di più, anche io. Dobbiamo avere la motivazione per fare meglio, possiamo giocare u calcio migliore”.