Via dalla Juventus: Perin saluta e passa alla rivale

Mattia Perin è pronto a salutare la Juventus e andarsene dalla rivale: dopo anni di onorata militanza il portiere vuole fare il titolare

La rosa della Juventus dell’anno prossimo subirà una rifondazione totale. Dopo anni potrebbero essere toccati anche i portieri che da qualche stagione sono consolidati con Szczesny nel ruolo di primo, Perin di secondo e Pinsoglio di terzo. Non ci sono mai stati ribaltamenti di gerarchie e il fatto che i tre siano molto affiatati anche fuori dal campo ha fatto il resto. Nessuna polemica, solo tanta sana voglia di divertimento e di esserci quando chiamati in causa.

Perin-Juve è addio, va dalla rivale
Mattia Perin è pronto a lasciare la Juve per andare alla rivale – milanlive.it

Mattia Perin, nel ruolo di eterno secondo in bianconero, ci sta stretto sebbene non abbia mai fatto trasparire insoddisfazione o detta mezza parola fuori posto. L’ex Genoa ha accettato di buon grado fare da vice-Szczesny, giocando comunque il suo numero contenuto di gare a stagione, specialmente in Coppa Italia, trofeo conquistato da titolare. Nei mesi scorsi si parlava addirittura di rinnovo. Lui a Torino si trova a meraviglia e non avrebbe problemi nel restare ancora una volta da vice. Certo superati i trent’anni inizia ad esserci in lui anche la voglia di tornare ad essere numero uno tra i pali e per questo starebbe valutando l’addio.

Via dalla Juventus, Perin saluta e passa alla rivale

Al portiere non sono mai mancate le opportunità di mercato, diversi club di medio-bassa classifica in serie A si sono interessati nel corso degli anni all’ex Genoa ricevendo però un “No grazie”. Questa volta potrebbe andare diversamente, perché non c’è solo la voglia di tornare ad essere protagonista da numero uno ma anche l’asticella più alta del club che lo cerca.

Perin lascia la Juve e passa alla rivale
Mattia Perin è pronto a lasciare la Juve per andare alla rivale – (ANSA) – milanlive.it

Su di lui ci sarebbe infatti il Bologna, che ricordiamo la prossima annata giocherà la Champions League. Un’opportunità che fa sicuramente gola all’estremo difensore. I felsinei dovranno valutare la posizione di Skorupski e Ravaglia, è altamente probabile che uno dei due parta. Per rimpiazzare il partente Sartori vuole puntare tutto sull’attuale estremo difensore della Juve che appena pochi giorni fa ha alzato al cielo di Roma la Coppa Italia da protagonista.

La possibilità di finire in rossoblù a fare il titolare nell’anno della Champions, contribuendo alla crescita del club, è un’ipotesi che affascina parecchio l’ex Genoa. Nelle prossime settimane potrebbero esserci maggiori dettagli sull’accordo, l’incrocio tra Bologna e Juve di campionato è anche un’occasione magari per parlare del suo trasferimento.

Impostazioni privacy