Classifica ATP, assurdo Sinner: non è mai successo

Cambia la classifica Atp? Il duello a distanza tra Sinner e Djokovic con nuovi scenari, il punto in vista del Roland-Garros e l’ipotesi che non si è concretizzata 

In vista del Roland-Garros Jannik Sinner potrebbe finalmente diventare numero 1 nel ranking Atp e superare Novak Djokovic che ieri è stato anche eliminato dall’Atp 250 di Ginevra nella semifinale contro Machac.

Sinner Djokovic, cosa succede in vista del Roland Garros
Jannik Sinner LaPresse

Il serbo non è al meglio della condizione e lo ha sottolineato lui stesso dopo la sconfitta a Ginevra, dicendosi preoccupato in vista del Grande Slam parigino. Dopo aver sconfitto agli ottavi Hanfmann e ai quarti Griekspoor, non concedendo neppure un set ai suoi avversari, Djokovic ha ceduto contro Machac. Una partita combattuta, persa in tre set 4-6, 6-0, 1-6. Non sicuramente il miglior Nole che certamente ha sprecato una grande occasione di vincere il Ginevra Open.

Adesso gli occhi sono puntati sul duello a distanza con Sinner, in vista dell’inizio del Roland Garros. Anche l’azzurro ha dichiarato di non essere al meglio della condizione ma di essere comunque in grado di esprimere un buon tennis. L’altoatesino avrà la possibilità di scavalcare Nole al primo posto della classifica mondiale. Fino a qualche ora fa però aveva preso forma anche un’eventualità particolare che in pochi avevano considerato.

Sinner e Djokovic primi a pari merito: cosa sta succedendo

Fino a prima della sconfitta di Djokovic in semifinale a Ginevra, era subentrata un’eventualità che avrebbe visto Djokovic e Sinner a pari punti in vetta alla classifica Atp.

Djokovic e Sinner
Sinner e Djokovic verso il Roland Garros LaPresse

Se Djokovic fosse approdato in finale del torneo svizzero e fosse stato sconfitto nell’ultimo atto, vincendo poi il French Open all’ultimo atto contro Sinner, i due tennisti si sarebbero ritrovati in vetta alla classifica Atp a pari punti. Questa ipotesi è stata scartata con la sconfitta di ieri da parte del serbo. che adesso dovrà difendere i 200 punti conquistati l’anno scorso a Parigi, quando vinse il torneo in finale contro Ruud.

Per mantenere il primo posto Nole dovrebbe conquistare almeno la semifinale del torneo Parigino e se Sinner venisse subito eliminato. L’azzurro l’anno scorso si è fermato al secondo turno e quindi di fatto non avrà punti da scartare. Di conseguenza, in caso di sconfitta anticipata da parte di Djokovic, per Sinner arriverebbe la possibilità di prendersi il primo posto. In caso di finale a Parigi tra Sinner e Djokovic, l’italiano diventerebbe numero 1 del ranking Atp anche in caso di sconfitta.

Impostazioni privacy