Dal citofono al jet privato: come cambiano le strategie di Galliani

Adriano Galliani ed Ernesto Bronzetti (Getty Images)
Adriano Galliani ed Ernesto Bronzetti (Getty Images)

Nel giro di quattro mesi un cambio repentino di mosse e strategie, soprattutto dal punto di vista delle modalità, che misura perfettamente le ambizioni del Milan. Adriano Galliani è passato dall’attesa al citofono per Mattia Destro al jet privato per volare in Portogallo assieme al nuovo socio Nelio Lucas e avallato da Bee Taechaubol. I movimenti del dirigente rossonero sono dunque migliorati grazie ai nuovi investimenti ormai pronti in casa Milan.

 

Come sostiene Tuttosport sono ormai lontani i tempi in cui Galliani veniva schernito in maniera grossolana per la sua attesa buffa al citofono di casa Destro, a Roma, per chiudere solo soletto la trattativa e spostarsi di persona per un attaccante che poi non avrebbe lasciato affatto il segno. Un viaggio in treno in solitaria, una giornata nella capitale come fosse un qualsiasi operatore di mercato e non l’amministratore del Milan più vincente di sempre.

 

Oggi le cose sono cambiate; per costruire il nuovo Milan Galliani si avvale del jet privato, di viaggi continentali di lusso, di una permanenza quasi settimanale in un albergo a cinque stelle per tentare il colpaccio Ancelotti a Madrid. Le strategie cambiano in base agli obiettivi ed alle possibilità del club. Un buon segnale dunque per il Milan che verrà, visto che il suo uomo-mercato è passato dalle stalle alle stelle, dal treno al jet, dai citofoni agli alberghi a cinque stelle.

 

Redazione MilanLive.it