Riccardo Montolivo (Getty Images)
Riccardo Montolivo (Getty Images)

Riccardo Montolivo, dove sei? Il Milan sembra snobbare completamente il suo capitano, l’unico centrocampista in rosa dotato di una certa qualità tecnica da regista puro. Ma nelle prime uscite stagionali Sinisa Mihajlovic, allenatore che lo conosce fin dai tempi di Firenze, non sembra averlo inserito in alcuna gerarchia, visti gli zero minuti nelle gambe del calciatore classe ’85 tra il match di coppa contro il Perugia e le due prime sfide di campionato.

 

Aveva già lanciato l’allarme Montolivo giorni fa, durante l’evento a Marsiglia per la presentazione della terza maglia Adidas, parlando di una scarsa soddisfazione momentanea a causa della troppa panchina. Il capitano rossonero è stato scavalcato nelle gerarchie anche dall’ultimo arrivato Juraj Kucka, subito buttato nella mischia da Mihajlovic ieri sera contro l’Empoli, nonostante avesse pochissimi allenamenti nelle gambe a Milanello.

 

Il Corriere dello Sport oggi alimenta la discussione sul ruolo di Montolivo, superato da compagni di reparto tecnicamente meno propensi alla costruzione del gioco. E, se dovesse concretizzarsi anche un nuovo colpo a centrocampo in casa Milan in extremis, la sua posizione sarebbe ancor più compromessa. Anche se da via Aldo Rossi fanno sapere come Montolivo sia incedibile e importante nelle strategie della squadra.

 

Redazione MilanLive.it