Mario Balotelli
Mario Balotelli (©Getty Images)

Il Milan questa sera a San Siro si gioca una buona parte della propria stagione. Contro il Carpi si tratta di un match valido per i quarti di finale di una Coppa Italia che è diventata un obiettivo primario per i rossoneri, che non disputano coppe europee e che vincendo la Tim Cup possono accedere direttamente alla prossima Europa League. Non si può fallire, anche perché Sinisa Mihajlovic rischia la panchina.

In occasione di questa partita l’allenatore serbo non dovrebbe fare grandi sconvolgimenti di formazione, il turnover sarà limitato secondo quanto scrive La Gazzetta dello Sport. Il modulo 4-4-2 sarà confermato, così come gli intoccabili Alessio Romagnoli, Giacomo Bonaventura e Carlos Bacca. In porta spazio a Christian Abbiati, mentre in difesa troveranno spazio anche Mattia De Sciglio a destra, Cristian Zapata al centro (preferito ad Alex) e Luca Antonelli a sinistra.

A centrocampo la coppia di interni sarà composta da Riccardo Montolivo e Juraj Kucka, mentre sulla fascia destra agirà Keisuke Honda con il già citato Jack Bonaventura a sinistra. In attacco M’Baye Niang affiancherà Carlos Bacca. Avrebbe dovuto giocare Luiz Adriano, ma sta per essere ceduto in Cina. Mario Balotelli, di rientro dopo mesi, si accomoderà inizialmente in panchina.

Il Carpi per affrontare il Milan schiererà il modulo 3-5-2 visto contro Juventus e Lazio. Spazio dal primo minuto al neo-acquisto Matteo Mancosu in attacco, ma anche a Fabio Drapela a sinistra e Marco Crimi come interno centrocampo. In difesa titolare, come sempre, l’ex rossonero Cristian Zaccardo. Gli emiliani in campionato hanno già fermato la squadra di Mihajlovic e oggi tenteranno di farle un nuovo “dispetto”. L’esito finale non è affatto scontato.

MILAN (4-4-2): Abbiati; De Sciglio, Zapata, Romagnoli, Antonelli; Honda, Kucka, Montolivo, Bonaventura; Niang, Bacca.

CARPI (3-5-2): Belec; Zaccardo, Saugher, Gagliolo; Letizia, Crimi, Cofie, Lollo, Daprelà; Di Gaudio, Mancosu.

 

Redazione MilanLive.it