Ds Milan, ipotesi De Vito per il dopo Maiorino

Enzo De Vito
Enzo De Vito (Foto avellino-calcio.it)

Al Milan da anni manca una vera figura di direttore sportivo e anche Paolo Maldini evidenziò questo aspetto nel criticare Adriano Galliani, giudicato carente nel valutare i giocatori. In effetti lo storico amministratore delegato rossonero da diversi tempo si occupa del calciomercato senza farsi affiancare da una figura che possa comunque avere una certa rilevanza nelle decisioni.

Ariedo Braida, artefice di grandi colpi in passato, negli ultimi anni al Milan era ormai inascoltato. Il suo successore Rocco Maiorino per tanti tifosi è uno sconosciuto e non si sanno neppure le operazioni nelle quali avrebbe messo lo zampino, probabilmente pochissime e di secondo piano.

C’è l’esigenza di prendere un direttore sportivo vero e non a caso si fa il nome di Walter Sabatini, in uscita dalla Roma. Ma considerato che non è affatto semplice una convivenza tra lui e Galliani (anche se secondo Alfredo Pedullà sarebbe possibile), spunta un’altra ipotesi. Calciomercato.it rivela che Enzo De Vito dell’Avellino sarebbe uno dei profili presi in considerazione dal Milan per quel ruolo. I contatti tra le parti sarebbero già avviati e non va escluso affatto che possa arrivare la firma a fine stagione. In molti si chiederanno se, eventualmente, questa figura arriverebbe a Milano per fare davvero il proprio mestiere oppure se dovrà subire la sorte dei suoi predecessori. De Vito in Campania ha fatto un buon lavoro, ma passare dalla Serie B al club di via Aldo Rossi è tutta un’altra storia.

 

Redazione MilanLive.it