Milan, ritorno di fiamma per Pradé? Lui smentisce

Paulo Sousa Daniele Pradè
Paulo Sousa e Daniele Prade’ (©Getty Images)

MILAN NEWS – Per il Milan è possibile un’autentica rivoluzione quest’estate. Dalla proprietà, alla dirigenza, all’allenatore e al parco giocatori. Sono tante le novità che potrebbero esserci prossimamente. Come ripetiamo da tempo, molto dipende dall’esito della trattativa Fininvest-cinesi per la cessione del club.

Uno dei cambiamenti che può avvenire riguarda l’inserimento di un direttore sportivo nell’organigramma. Attualmente è un ruolo occupato da Rocco Maiorino, anche se è Adriano Galliani il principale operatore nelle scelte di mercato. Ma lo scenario potrebbe mutare.

Si era parlato dell’arrivo di Marcello Carli dall’Empoli, però il diretto interessato ha smentito contatti, pur non negando la disponibilità a discuterne. In serata Tuttomercatoweb.com ha rilanciato un altro nome, quello di Daniele Pradè. Terminata l’esperienza alla Fiorentina, è alla ricerca di una nuova avventura. Il suo profilo era stato già accostato in passato al Milan.

Sarebbe un buon innesto per provare a fare un mercato diverso da quello degli ultimi anni. Troppo legato all’amicizia con alcuni agenti e presidenti, poco allo scouting. Però sappiamo che la presenza di Galliani è ingombrante per qualsiasi ds che voglia un certo grado di autonomia lavorativa. Una persona di comprovata competenza come Ariedo Braida negli ultimi anni in rossonero era diventata inutilizzata e inascoltata. Non è facile lavorare con quello che per qualcuno è il Condor del calciomercato. Facciamo difficoltà a pensare che lui possa accettare un ridimensionamento. Solo con l’arrivo dei cinesi nel club, la situazione potrebbe un po’ cambiare. E Pradè, come dicevamo, sarebbe gradito. Ma c’è ancora molta incertezza sull’epilogo della trattativa.

Intanto, interpellato da Sportitalia, il diretto interessato ha comunque smentito: “Notizia priva di fondamento, una stupidaggine“.

 

Redazione MilanLive.it