Home Milan News Mr. Bee: “Voglio ancora il Milan, ecco la nuova offerta”

Mr. Bee: “Voglio ancora il Milan, ecco la nuova offerta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:23
Bee Taechaubol
Bee Taechaubol (foto dal web)

MILAN NEWSBee Taechaubol è tornato a far parlare di sé. Già qualche giorno fa in un’intervista a Goal.com aveva rivelato di avere ancora l’intenzione di prendere le quote di minoranza del Milan. A suo avviso il club deve rimanere di proprietà di Silvio Berlusconi e lui con i suoi soci dovrebbe solo finanziarlo e sviluppare il lato commerciale in Asia. L’idea che il presidente inizialmente preferiva, prima di intavolare una nuova trattativa. Quest’ultima prevede la cessione dell’80% delle quote e dovrebbe chiudersi il 14 luglio.

Però Mr. Bee si sente ancora in corsa. A La Gazzetta dello Sport ha raccontato qual è la situazione: “A pochi giorni dalla fine di questa esclusiva, vorrei far sapere ai tifosi del Milan che esiste un’altra possibilità. Che Berlusconi può tenersi il Milan e restarne alla guida. Ci sono gruppi e persone fortemente interessate ad aiutarmi in questo accordo. I miei investitori sono ZHJ Capital e Parantoux Capital, fondi cinesi costituiti da grandi banchieri ed investitori che lavorano a stretto contatto con il principale fondo della Cina di proprietà del Ministero delle Finanze. Quando hanno saputo che Berlusconi era pronto a vendere la maggioranza mi hanno contattato dicendosi disponibili a fornirmi i capitali per una nuova offerta, anche per la minoranza”.

Infine Taechaubol ha esposto nel dettaglio la sua proposta: “Acquisto del 48% della società. Immediato stanziamento di 100 milioni per questa sessione di calciomercato e, minimo, altri 100 milioni ogni anno di introiti frutto degli accordi commerciali per i quali ho già una struttura ed un business plan pronti non solo in Cina ma in tutta l’Asia. Ma ci sono altri due punti di forza nel mio progetto: la quotazione in Borsa della società entro due anni come avviene per i grandi club ed il programma voluto anche dal Governo cinese che porterà il calcio nelle scuole di tutto il paese, da decine di milioni di praticanti con il brand Milan. Berlusconi resterebbe presidente e guida della società, continuando ad occuparsi della squadra come ha fatto con grande successo in questi 30 anni e come avevamo concordato lo scorso agosto. Non dimentichiamo che è stato lui a portare il Milan ad essere la squadra più titolata al mondo. Sono pronto a venire a Milano alla scadenza dell’esclusiva e chiudere l’accordo in due settimane”.

Il broker thailandese non sente Silvio Berlusconi da tempo, però pensa di poterlo convincere. Ritiene che l’attuale patron debba rimanere alla guida della società. Lui con i suoi investitori è pronto a finanziare il club e aiutarne l’espansione. Un’eventuale nuova trattativa si potrebbe persino chiudere in breve tempo a suo avviso. Vedremo se clamorosamente Mr. Bee potrà tornare in corsa davvero oppure se i giochi sono già fatti. La cordata cinese che ha l’esclusiva con Fininvest è molto fiduciosa di chiudere. Difficile che vi siano ripensamenti. Però abbiamo imparato che niente è impossibile in questi casi. Non ci rimane che attendere ancora qualche giorno.

 

Redazione MilanLive.it