Stefano Eranio Paolo Maldini Franco Baresi Demetrio Albertini
Stefano Eranio, Paolo Maldini, Franco Baresi, Demetrio Albertini (©Getty Images)

MILAN NEWS – I cinesi hanno cercato di convincere Paolo Maldini a tornare, ma per ora senza successo. Marco Fassone ha incontrato quattro volte l’ex capitano e non c’è ancora accordo.

Le parti appaiono molto distanti e il ritorno del figlio di Cesare rischia di saltare. I futuri proprietari del Milan contavano molto su un suo rientro in società, però non è facile da concretizzare. La bandiera rossonera esige maggiore chiarezza sul progetto e anche un ruolo con autonomia e poteri importanti. Gli è stato offerto di fare da direttore sportivo, condividendo alcune decisioni con Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone. Ma lui vuole essere più autonomo nelle scelte. Inoltre c’è chi insiste nel dire che è presente pure un problema di soldi, che il diretto interessato ieri ha smentito.

Oggi La Gazzetta dello Sport scrive che se saltasse il ritorno di Maldini, i cinesi non offrirebbero lo stesso incarico proposto a Maldini ad un altro ex giocatore del Milan. L’idea di inserire una figura importante del passato resterebbe intatta, ma con mansioni differenti. Viene fatto il nome del solito Massimo Ambrosini, oltre che quello di Demetrio Albertini. Quest’ultimo pochi giorni fa ha spiegato di non essere stato mai contattato da Fassone finora. E un terzo ex menzionato è Franco Baresi. Lui lavora già nel club da anni, però la Sino-Europe Sports potrebbe proporgli una posizione diversa da quella di solo uomo-immagine. L’incarico che sarebbe offerto rispecchia quello di Pavel Nedved alla Juventus. Il ceco fa parte del Consiglio di Amministrazione, ma ha lo stesso peso di Beppe Marotta e Fabio Paratici in tema di calciomercato.

 

Redazione MilanLive.it