Bandiera Cina
Bandiera cinese (©Getty Images)

MILAN NEWS – Siamo alle battute finali. I membri della Sino-Europe Sports sono attesi a Milano entro il 20 ottobre; fra le altre cose, questi presenteranno a Fininvest la lista completa di tutti i componenti della cordata cinese che metterà le mani sul Milan dal closing in poi. L’edizione odierna del Corriere dello Sport ha parlato di una possibile partecipazione effettiva anche della ricca e potente China Huarong, una delle istituzioni finanziarie più importanti di tutto il paese insieme alla China Cinda.

Il governo cinese, come riporta il CorSport, tiene il controllo di questa azienda tramite Haixia Capital. Quest’ultima è già coinvolta nella trattativa per l’acquisizione del Milan, come scritto da Fininvest stessa nel comunicato dello scorso 5 agosto. In questi lunghi e intensi mesi di trattative sono stante tante le aziende accostate al futuro orientale del Diavolo e fra queste c’era anche la China Orient Asset Management, consorella della China Huarong, che sembra comunque coinvolta nonostante, in una determinata fase dell’operazione, sembrava fosse stata tagliata fuori dalla famosa lista.

Inoltre, non è la prima volta che la Huarong si avvicina allo sport. Il presidente di questa, Lai Xiaomin, nel 2014 ha fondato un torneo di ping pong a cui partecipavano tutti i capi delle istituzioni bancarie; ad accostarsi al calcio, invece, è stata la Huarong Real Estate, cioè la parte immobiliare dell’azienda, la quale ha organizzato alcuni tornei territoriali.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it