China Construction Bank
China Construction Bank (©Getty Images)

MILAN NEWS – La China Construction Bank in queste settimane è stata indicata da più fonti come uno dei soggetti coinvolti nell’operazione di acquisto del Milan. La potente banca cinese sarebbe uno degli investitori/finanziatori dell’affare condotto da Yonghong Li, presidente del fondo Sino-Europe Sports.

Contattata da AgiChina, il colosso bancario ha risposto con una mail: “Al momento preferiamo non fare commenti sulla trattativa Milan-cordata cinese“. Dopo la smentita di Huarong a Business Insider e di China Merchant Bank, arrivano queste parole da parte della CCB. Non una smentita, ma neppure una conferma in merito alla partecipazione dell’acquisizione del club rossonero. Rimane tutto avvolto nell’incertezza, come in tutti questi mesi passati senza sapere chi ci fosse alle spalle della Sino-Europe Sports.

Le ultime indiscrezioni ci rivelano che il closing sarà nuovamente rinviato, pare in una data compresa tra il 31 marzo e il 7 aprile. SES dovrà versare altri 100 milioni di euro di caparra a Fininvest entro il 10 marzo per garantirsi la proroga. Intanto i tifosi del Milan sono sempre più arrabbiati per i continui slittamenti e la poca chiarezza di tutta la vicenda.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)