Marco Fassone
Marco Fassone (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Nel caso il Milan riuscisse a mantenere il sesto posto in classifica, si qualificherebbe per i preliminari di Europa League. Lo scorso 21 aprile, proprio in virtù del verificarsi di tale possibilità, Marco Fassone ha presentato all’UEFA il cosiddetto voluntary agreement.

Si tratta di un piano finanziario che dimostra l’intento di rientrare delle perdite e sistemare i conti nel giro di quattro anni. Una condizione necessaria per partecipare alle coppe europee senza sanzioni. Il piano presentato da Fassone – come già riferito da lui stesso pochi giorni fa – a causa degli investimenti previsti per questa estate prevede perdite per la prima stagione. Per le successive tre invece è previsto un rientro nei parametri del Fair Play Finanziario. L’amministratore delegato rossonero – come riferito da Milan TV – sarà venerdì a Nyon per discutere in prima persona con l’UEFA del piano sopracitato. L’organo di controllo del calcio europeo comunque dovrebbe dare risposta sulla conferma o meno del voluntary agreement entro la fine di maggio.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it