Marco Fassone e Vincenzo Montella
Marco Fassone e Vincenzo Montella (©getty images)

MILAN NEWS – Tanto rumore per nulla. Una conclusione da zero a zero dopo le enormi polemiche e diatribe scatenatesi sull’asse Milan-Sky Sport nella serata di domenica, quando il club ha disertato volontariamente le interviste con il canale satellitare.

Tutto nasce dalle parole di Ilaria D’Amico, nota conduttrice di Sky che prima di Crotone-Milan aveva messo in discussione le capacità finanziarie del club di proprietà cinese e gettato ancora fango sulla questione fideiussioni, già toccata ampiamente qualche settimana fa nel momento in cui il Milan aveva difficoltà a formalizzare gli affari Bonucci e Biglia. Tutto però si è risolto nelle ultime ore, come riferisce stamattina la Gazzetta dello Sport; non c’è nessuna preclusione particolare che la dirigenza del Milan vuole effettuare ai danni della D’Amico, ma c’è da tutelare anche l’immagine della società e gli sforzi che sta facendo la proprietà cinese per iniziare un nuovo corso.

Da giovedì dunque, quando andrà in scena Shkendija-Milan per i palyoff di ritorno di Europa League, i rossoneri si ripresenteranno ai microfoni di Sky Sport senza problemi e senza alcun rancore. Ma intanto la dirigenza ha contattato la Lega Serie A per esprimere il proprio dissenso nei confronti di certi commenti fuori luogo che andranno d’ora in avanti presi con le molle. Già nel mese scorso i dubbi espressi da James Pallotta, presidente della Roma, scatenarono la forte reazione di Marco Fassone. D’ora in poi il Milan sarà durissimo con chiunque esprimerà dubbi infondati in modo pubblico.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it