Dalla Spagna: Antonelli piace al Deportivo Alaves. Lascerà il Milan

Luca Antonelli
Luca Antonelli (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il futuro di Luca Antonelli potrebbe non essere più rossonero nei prossimi mesi. Notizie dalla Spagna lo vedrebbero lontano da Milanello. Pare infatti che il Deportivo Alaves abbia chiesto informazioni alla società di via Aldo Rossi.

Nel Milan attuale Antonelli ha trovato pochissimo spazio. Solo contro la Juventus era subentrato a partita in corso, cambio peraltro abbastanza discutibile (o inutile per certi versi) di Montella. Pochi giorni dopo invece, Antonelli è stato escluso per scelta tecnica dai convocati per l’AEK Atene. La presenza di Rodriguez e, all’occorrenza, lo spostamento di Fabio Borini sulla sinistra, gli ha inevitabilmente tolto spazio. Come se non bastasse, a metà settembre ha sofferto di un infortunio muscolare che ne ha ulteriormente pregiudicato la sua posizione nelle gerarchie di Montella.

L’impressione è che Antonelli possa presto non rientrare definitivamente più nei piani del Milan. I terzini in rosa ci sono e non è da escludere che presto il club possa liberarsi del suo cartellino. La sua posizione contrattuale però è ben salda, visto che andrà in scadenza nel giugno 2019. Secondo elGOLdigital l’Alaves è alla ricerca di un esterno di fascia e avrebbe individuato in Antonelli uno dei possibili obiettivi. Il problema principale è relativo all’ingaggio e alla cifra che il Milan potrebbe chiedere per la sua cessione. Le casse del club spagnolo sono tutt’altro che ampie e difficilmente potranno fare un investimento oneroso. Da tenere d’occhio la formula del prestito.

Il Milan ha già concluso affari con l’Alaves, dunque i rapporti tra i due club sono positivi. La scorsa estate infatti è stata ufficializzata la cessione di Rodrigo Ely, dopo che pochi mesi prima – a gennaio – era stato mandato in prestito. Vedremo se potrà ripetersi un’operazione simile, magari con un conguaglio economico a favore dei rossoneri. Situazione in aggiornamento, della quale ne sentiremo probabilmente parlare anche nelle prossime settimane.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it