Ricardo Kakà
Ricardo Kakà (foto Ac Milan)

NEWS MILAN – Giornata immersa nei colori rossoneri per Ricardo Kakà, che in mattinata si è recato presso la sede di Casa Milan per visitare il museo e incontrare Marco Fassone. Stasera poi sarà a San Siro per la gara di Europa League con l’Austria Vienna.

Il brasiliano si è concesso ai microfoni di Premium Sport per commentare il colloquio avuto con l’amministratore delegato del Milan: “Ho fatto una chiacchierata molto bella con Fassone. Sono contento, tutti sanno il mio rapporto che avevo con la scorsa società, quindi è molto bello avere questo rapporto anche con la nuova dirigenza. Il tutto per amore del Milan che è un’istituzione. Però prima devo pensare a me stesso, devo prima decidere se continuare a giocare o no e capire cosa fare nel caso dovessi scegliere di smettere. Ma essermi avvicinato anche a questo Milan è stato molto bello”.

Kakà ha terminato la sua avventura nella Major League Soccer con l’Orlando City e ancora non è chiaro se proseguirà la carriera da giocatore oppure opterà per il ritiro. A tal proposito aggiunge: “Non ho le idee ancora chiare ma deciderò con calma. Però stare vicino a una società come il Milan mi permetterebbe di pensare meglio al mio futuro. C’è un’apertura. Stare dentro a una società come il Milan, vedere quello che potrebbe essere mi potrebbe aiutare a prendere una decisione. Ma per ora sono solo ipotesi”.

Ricky ha concluso parlando dell’accoglienza dei tifosi del Milan, che in numerosi si sono riversati in sede per salutarlo: “E’ bellissimo, sono a Milano da tre giorni, sono andato in Duomo e ho visto il balcone da cui 10 anni mi sono affacciato con il Pallone d’Oro: in questi giorni ho avuto dei bellissimi ricordi. Mi sono emozionato”.


Redazione MilanLive.it