Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

NEWS MILAN – Attorno a Gianluigi Donnarumma si è ricreata una situazione di tensione sulla falsa riga di quella che si era già vista in estate. E’ arrivata la pesante contestazione della Curva Sud a Gigio due sere fa. E c’è l’acceso scontro Mirabelli-Raiola.

Il Milan non vuole cedere alle pressioni dell’agente, che intende portare via il portiere da Milanello. Già in estate spingeva per l’addio, ma poi è arrivato il rinnovo del contratto e la conseguente permanenza del 18enne portiere in rossonero. Adesso nuove tensioni che sicuramente non fanno bene all’ambiente.

I tifosi sono arrabbiati con Donnarumma, perché dovrebbe prendere delle posizioni nette. Anche le parole di Gigio su Instagram ieri non sono state accolte come una spiegazione definitiva e sufficiente. La smentita sull’aver scritto di aver subito violenze morali al momento della firma del contratto non basta a tanti supporter del Milan.

Sono numerosi i milanisti che chiedono al ragazzo un passo in più, ovvero di scaricare il suo agente Raiola. Come ricorda oggi il quotidiano Il Giornale e come avevamo già riportato ieri, sui social network è partita la campagna con l’hashtag #GigioMollalo per invitare il portiere del Milan a lasciare il suo attuale procuratore. Un gesto che verrebbe certamente apprezzato, ma che è difficile da vedere concretizzato.

 

Redazione MilanLive.it