Carlos Bacca
Carlos Bacca (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il futuro di Carlos Bacca è ancora incerto. Il Villarreal versando 15,5 milioni di euro può riscattare il cartellino, però sta riflettendo.

Dalla Spagna nei giorni scorsi era stato il quotidiano Marca a scrivere che il Submarino Amarillo non intendeva riscattarlo dal Milan. In realtà, però, una decisione definitiva non è stata presa. E non potrebbe essere diversamente, dato che il club spagnolo ha ancora tempo per valutare. Ovviamente il rendimento del 31enne centravanti colombiano è decisivo nella scelta finale, però non è l’unico fattore determinante.

Calciomercato Milan, il Villarreal riflette su Bacca

Stando alle ultime notizie di calciomercato Milan di AS, il Villarreal considera ancora Bacca un’opzione per la prossima stagione. La chiave per la sua permanenza è in parte legata alle prestazioni e dunque ai gol, ma soprattutto al prezzo del riscatto del cartellino.

Come da accordi, la società spagnola deve versare altri 15,5 milioni dopo averne già messi sul piatto 2,5 milioni per il prestito oneroso nella passata estate. Ma il Villarreal vorrebbe uno sconto dal Milan su questa cifra. Se da via Aldo Rossi apriranno a una riduzione della somma, l’operazione potrebbe andare in porto.

Bacca si trova bene nel Villarreal e la sua priorità è rimanerci. In questa stagione ha realizzato 12 gol e 6 assist in 35 partite tra Liga, Copa del Rey ed Europa League. Il suo agente Sergio Barila ha già fatto capire che c’è la volontà di restare in Spagna. Possibile che il Submarino Amarillo chieda al giocatore di abbassare le sue pretese economiche (attuale ingaggio da 3,5 milioni annui), alla luce anche dei 32 anni che compirà a settembre. Carlos e famiglia stanno molto bene, non vorrebbero spostarsi nuovamente. Ciò potrebbe spingere l’attaccante colombiano ad accettare uno stipendio un po’ più basso pur di non compromettere la permanenza a Villarreal. E anche il Milan dovrà dire sì allo sconto richiesto.

 

Matteo Bellan