Massimiliano Mirabelli
Massimiliano Mirabelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il tempo dei complimenti è già finito. Adesso il Milan è nuovamente finito nel ciclone, soprattutto dopo la sconfitta imbarazzante contro il Benevento di domenica.

I rossoneri non devono più sbagliare da qui alla fine: il rischio è di chiudere la stagione al settimo posto, che permette l’accesso ai gironi di Europa League dopo tre turni di preliminari (scenario possibile in caso di sconfitta in finale di Coppa Italia). C’è tanta pressione su squadra e allenatore, ma senza dimenticare la società. Stavolta è il turno di Massimiliano Mirabelli, che sarebbe a rischio stando alle indiscrezioni della Gazzetta dello Sport.

Voci confermate poco fa anche da Carlo Pellegatti nel suo servizio su Premium Sport. Stando a quanto riportato dal noto giornalista, i rumors sul futuro del direttore sportivo sono nati negli scorsi giorni a Londra. Mirabelli è stato apprezzato molto dalla società per l’idea di affidare la panchina a Gennaro Gattuso. Ora, con dei risultati così negativi, pare essere in bilico. Non sarebbe la Elliott Management Corporation ad essere contrariata, bensì la proprietà cinese. Che, per questo motivo, avrebbe bloccato il calciomercato (l’acquisto saltato di Bernard a parametro zero per esempio).

Il rischio di un licenziamento dell’attuale diesse rossonero sarebbe quindi reale. Pellegatti ha fornito quattro nomi che potrebbero prendere il suo posto: Walter Sabatini (attualmente libero dopo l’addio a Suning), Fabio Paratici (impossibile o quasi), Cristiano Giuntoli del Napoli o Andrea Berta, direttore sportivo dell’Atletico Madrid ma nel mirino anche del Paris Saint-Germain.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it