Adriano Galliani Beppe Marotta
Adriano Galliani e Beppe Marotta (foto Calcio&Finanza)

CALCIOMERCATO MILAN – Due rivali così storiche come Juventus e Milan non potevano non avere avuto una tradizione fatta anche di intrecci pazzeschi di calciomercato.

Tanti i nomi passati sull’asse Milano-Torino, ma anche i colpi strappati, le concorrenze fatte per annullare le trattative dell’altro, le sfide a colpi proibiti sotto l’ombrellone estivo. Insomma Milan-Juventus non è stata e non sarà mai soltanto una partita di calcio che si consuma nei 90 minuti regolamentari.

Calciomercato Milan, da Baggio a Bentancur: tutti gli intrecci con la Juve

La Gazzetta dello Sport ricorda alcuni retroscena di mercato tra le due società in questione; si parte dal 1990 quando Roberto Baggio e il suo agente Antonio Caliendo trovano l’accordo con Adriano Galliani, allora a.d. del Milan. Ma prima delle firme si inserisce la Juventus dell’avvocato Agnelli che convince il ‘divin codino’ a trasferirsi in bianconero.

Più recenti le altre storie di mercato comunque interessanti: in estate il Milan ha strappato Leonardo Bonucci alla Juve che si è rifatta parzialmente con il rilancio di Mattia De Sciglio. Ma il vero obiettivo bianconero poteva essere Gianluigi Donnarumma, l’erede di Buffon su cui il dirigente juventino Beppe Marotta aveva fatto più di un pensierino prima del rinnovo estivo. Storia che può diventare concreta nelle stesse modalità per Giacomo Bonaventura, altro elemento della scuderia Raiola che sembra ormai entrato nella lista dei desiderati di Massimiliano Allegri.

Ma anche Juan Cuadrado, stravoluto da Montella quando guidava il Milan ma riscattato dalla Juventus ed oggi uomo decisivo per la conquista del 7° scudetto. O più di recente Rodrigo Bentancur: il mediano uruguagio era stato praticamente preso da Galliani dopo un blitz ad Ibiza nell’estate 2016, ma la Juventus nel frattempo aveva strappato un diritto di prelazione con il Boca Juniors, bruciando sul tempo i rivali. O Paulo Dybala, proprio come Baggio desiderio fisso di Silvio Berlusconi che scelse il destino bianconero nonostante il Palermo lo volesse cedere a Milanello.

Ed ancora: Manuel Locatelli e Riccardo Montolivo vicini alla Juve qualche anno fa, Claudio Marchisio da giovanissimo sondato dal Milan e Daniele Rugani che prima di Bonucci poteva diventare rossonero. Intrecci, trame fitte e colpi nascosti: la sfida bianco-rosso-nera non finirà mai solo sul campo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it