Memphis Depay
Memphis Depay (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – La possibilità che il Milan venga escluso clamorosamente dall’Europa League c’è. Un danno economico e di immagine che cambierebbe i piani futuri del club.

Ma secondo la Gazzetta dello Sport il fascino e la storia del Milan, il prestigio di San Siro e l’eleganza della maglia tradizionale a strisce rossonere non muteranno affatto, anzi, resteranno sempre punti forti di una società che ha bisogno ora di certezze e di ottimismo per andare avanti e convincere l’UEFA di poter essere affidabile economicamente.

Calciomercato Milan, Depay e Fellaini: sì anche senza coppe?

Non a caso il Milan, che rischia come detto di non partecipare alle competizioni UEFA per l’edizione 2018-2019 come massima punizione per aver violato il Fair Play Finanziario, resta un approdo molto intrigante per alcuni calciatori esteri. Ad esempio Memphis Depay, obiettivo dichiarato del Milan come esterno offensivo. L’olandese del Lione, sondato già da tempo, avrebbe fatto intendere di gradire l’opzione rossonera, di non aver problemi a trasferirsi in una grande piazza come Milano anche senza poter giocare in Europa. L’operazione in se’ è complessa, perché i francesi chiedono 30-40 milioni minimo per lasciarlo partire, ma il benestare del classe ’94 c’è tutto.

Lo stesso vale per Marouane Fellaini, centrocampista tutto estro e fisicità del Manchester United. Il belga si svincola a fine mese dal club britannico e i rumors di calciomercato lo indicano in direzione Turchia, con Galatasaray e Besiktas che farebbero a cazzotti pur di prenderlo a costo zero. Ma il Milan c’è e attende il momento giusto, una soluzione che per Fellaini sarebbe l’ideale. Anche per lui la mancanza eventuale delle coppe non rappresenta un impendimento, bensì quella rossonera sarebbe la sua prima scelta per un approdo futuro. Troppi però i 10 milioni di euro richiesti come stipendio netto. Se contasse solo il prestigio, la storia ed i trofei vinti in passato, il Milan non sarebbe invischiato nel solito mare di problemi e dubbi.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it