Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan della prossima stagione, tra dubbi sul futuro societario e l’Europa League quasi sfumata, dovrà ripartire dai suoi punti fermi, da coloro che hanno scelto di legarsi ai colori rossoneri.

Uno di questi è certamente Alessio Romagnoli, che un mese fa ha scelto di rinnovare il contratto accettando la proposta del Milan di un prolungamento con adeguamento di stipendio fino al giugno 2022; il tutto decisamente meritato per uno dei difensori più brillanti del campionato nostrano e futuro titolare della Nazionale maggiore italiana. Non a caso Romagnoli è anche un tassello molto ambito all’estero, in fatto di mercato: già nelle settimane scorse si era vociferato di un’ipotesi Manchester United, con José Mourinho alla caccia di uno stopper forte fisicamente e tecnicamente proprio come l’ex romanista.

Ma il retroscena più recente, lanciato da Premium Sport, parla di un’offensiva concreta lanciata dal Chelsea: la società inglese avrebbe fatto un’offerta molto allettante al Milan per l’ingaggio di Romagnoli. Ma sarebbe arrivato un doppio e secco ‘no’, sia dal club rossonero che lo dichiara intoccabile, sia da Romagnoli stesso che ha scelto almeno per quest’anno di restare al Milan senza prendere in considerazione altre proposte. Il Chelsea tra l’altro aveva tentato il giovane difensore già un paio di anni fa, con una proposta da 40 milioni circa lanciata ai rossoneri, ma anche in quel caso il Milan fece muro definendo il classe ’95 come un elemento fondamentale per il futuro.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it