Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Dopo tante indiscrezioni e voci di corridoio, finalmente un’ufficialità. Il Milan è passato nelle mani di Elliott Management Corporation. Si è chiusa dopo poco più di un anno l’era cinese.

Adesso c’è curiosità intorno all’assetto societario del club, che potrebbe subire qualche modifica. Sicuramente saranno sostituiti i membri cinesi del consiglio di amministrazione, convocato per il prossimo 12 luglio. Anche la posizione di Marco Fassone è in bilico: a prendere il suo posto potrebbe essere Umberto Gandini, già dirigente del Milan negli anni di Silvio Berlusconi. Sono ore decisive per quanto riguarda questa questione.

Come riporta Sky Sport, l’attuale amministratore delegato rossonero è a Londra probabilmente per incontrare i vertici del fondo Elliott e discutere sul da farsi. Non sono ancora arrivate conferme in merito ad un suo possibile allontanamento, ma è un’opzione viva. Intanto si fa strada il ritorno di Paolo Maldini, che potrebbe diventare il nuovo direttore tecnico del club.

In questo inizio di stagione sono già state ufficializzate alcuni cambiamenti. Già annunciato da parecchio tempo, Filippo Galli ha lasciato l’incarico di responsabile del settore giovanile. Al suo posto Mario Beretta. Lascia dopo un solo anno da club manager Christian Abbiati. Per quanto riguarda lo staff tecnico, c’è stato l’avvicendamento Alfredo Magni-Valerio Fiori.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it