L’occasione per Nikola Kalinic (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Per un attaccante che va, almeno due che vanno via. La trattativa con la Juventus per Gonzalo Higuain è in dirittura d’arrivo. Ma ora Leonardo è obbligato a lavorare sulle cessioni.

Con l’arrivo dell’argentino, gli attaccanti presenti in rosa diventano cinque. Patrick Cutrone è l’unico intoccabile, sia per l’allenatore che per la società. Gli altri tre, invece, sono in uscita, ma, come scrive il Corriere della Sera, il Milan vuole cederne due. Nikola Kalinic e Carlos Bacca sono quelli con più possibilità di andar via: sono quelli più avanti con l’età e meno idonei al progetto rossonero.

Per quanto riguarda l’attaccante croato, pare ormai sfumata l’opzione Atletico Madrid, anche se resta comunque una pista da seguire. Il colombiano, invece, che non ha ancora fissato una data per il rientro a Milanello, non ha nessuna intenzione di restare: il suo obiettivo è tornare al Villarreal, ma occhio anche all’ipotesi di ritorno in patria, in Colombia. Quello che ha più offerte è però André Silva. Che, nonostante il pessimo anno fra Milan e Nazionale, continua ad avere tanti estimatori.

Il portoghese è giovane e continua ad avere ampi margini di miglioramento. L’opinione comune continua a definirlo un potenziale campione. Per questo motivo il Milan non è del tutto convinto di cederlo, a meno che non arrivi un’offerta da 38 milioni, cifra spesa un anno fa per acquistarlo dal Porto. Finora si è fatto avanti il Wolverhampton e anche il Monaco, mentre si è parlato di prestito secco chiesto dal Galatasaray.

 

Redazione MilanLive.it