Mattia Caldara Paolo Scaroni Leonardo
Mattia Caldara tra Paolo Scaroni e Leonardo (Foto AC Milan)

NEWS MILAN – Il calciomercato estivo ha regalato a Gennaro Gattuso una squadra maggiormente completa e con più alternative sulle quali poter contare. Si è già visto nella vittoria contro la Roma quanto sia importante la panchina.

I nuovi subentrati a partita in corso hanno fatto la differenza nella vittoria del Milan. Ci riferiamo a Diego Laxalt e Samuel Castillejo, che sulla fascia sinistra sono stati costantemente delle spine nel fianco per la formazione di Eusebio Di Francesco. Primi segnali decisamente positivi dagli ultimi due giocatori acquistati da Leonardo e Paolo Maldini in estate. Di Gonzalo Higuain, fiore all’occhiello del mercato in entrata rossonero, c’è poco da dire. E’ il campione che tutti si aspettavano, anche se la squadra dovrà lavorare meglio per metterlo in condizioni di sfruttare maggiormente le sue doti da bomber. Proprio da due come Laxalt e Castillejo possono arrivare rifornimenti al Pipita.

News Milan, Caldara e Bakayoko presto al top

Tra i nuovi che ancora devono mettersi in evidenza c’è Mattia Caldara. Arrivato dalla Juventus nell’ambito dello scambio con Leonardo Bonucci, il numero 33 del Milan è rimasto in panchina nelle prime due partite di campionato. Come spiega La Gazzetta dello Sport, serve pazienza. Il giovane difensore centrale viene da stagioni all’Atalanta in cui con Gian Piero Gasperini ha giocato con la difesa a tre. Deve abituarsi nel 4-3-3 di Gattuso, che ha già elogiato Caldara per le sue qualità caratteriali oltre che tecniche. Presto sarà pronto per essere titolare al fianco di Alessio Romagnoli.

Un altro nuovo acquisto che deve ancora ben ingranare è Tiemoué Bakayoko. Il suo ingresso a Napoli fu semi-disastroso, il mister ha poi ammesso di aver sbagliato a inserirlo in un ruolo nel quale lo aveva provato solamente una o due volte. Certamente al mediano francese sono più congeniali moduli che prevedono un centrocampo con due interni, come avveniva ai tempi del Monaco, quando si mise in luce al fianco di Fabinho e poi fu acquistato dal Chelsea per ben 40 milioni di euro. Bakayoko intanto deve riuscire ad adattarsi al 4-3-3 attuale del Milan, anche se in prospettiva non è escluso che Gattuso possa passare al 4-2-3-1 e dunque agevolare il 24enne francese.

 

Matteo Bellan

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it