Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

NEWS MILAN – In un attimo ritorna la tensione in Milan. Tempo di un minuto, quello finale in cui Mauro Icardi si è infilato alle spalle di Mateo Musacchio e ha deciso il derby con la preziosa collaborazione di un Gianluigi Donnarumma ora nella bufera.

Come infatti sottolinea Tuttosport oggi in edicola, la partita di domenica ha incrinato il rapporto tra Gennaro Gattuso e la tifoseria. Più che il risultato in sé, che comunque brucia, a incidere è stato soprattutto il modo in cui il tecnico ha deciso di giocare la stracittadina. Troppa paura, rinuncia e sudditanza: questi i maggiori capi di accusa dei tifosi verso l’allenatore rossonero. Perché il Diavolo non ha fatto altro che limitare i danni domenica sera, cercando di portare a casa un pareggio piuttosto che giocarsela davvero. La Curva si è già espressa pubblicamente, i social nel frattempo sono il termometro di una temperatura al momento altissima.

La partita di Gonzalo Higuain è poi l’emblema di come i rossoneri non abbiano giocato: se non gira lui, il punto di riferimento offensivo, vuol dire che la squadra non ha giocato. Si è puntato piuttosto sulle ripartenze, sulle azioni personali più che su quelle corali. Inoltre – sottolinea ancora il quotidiano – c’è molto da capire anche a livello tattico, perché sono tante le mosse che non hanno convinto: Il 4-5-1 (più che 4-3-3) che ha isolato il Pipita, la sostituzione tra Hakan Calhanoglu e Patrick Cutrone senza cambiare modulo così come la staffetta tra Ignazio Abate e Davide Calabria nel recupero. Troppe mosse, anche per molti addetti ai lavori, non sono state azzeccate. E ora il Milan ritorna a correre in salita.

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it