carrasco calciomercato ac milan
Yannick Carrasco (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – In questi giorni si fa un gran parlare dell’interesse del club rossonero per Yannick Carrasco. L’esterno offensivo belga è ritenuto il rinforzo ideale per il 4-3-3 di Gennaro Gattuso.

Tuttavia, stando alle ultime indiscrezioni di Sportmediaset, il Milan non avrebbe ancora avanzato un’offerta per il giocatore. E nel frattempo Leonardo Jardim, neo-allenatore del Dalian Yifang, avrebbe chiesto alla dirigenza di trattenere Carrasco. In caso di cessione, il club cinese vorrebbe rientrare dell’investimento da 27 milioni di euro fatto meno di un anno fa per acquistare il belga dall’Atletico Madrid.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news di calciomercato MilanLEGGI QUI.

Calciomercato Milan, il punto su Carrasco

Per il Milan diventa difficile pensare di imbastire un’operazione con la formula del prestito con diritto di riscatto. Inoltre, non bisogna dimenticare che il calciatore percepisce circa 10 milioni netti annui. Pertanto sul piano economico l’affare è veramente difficile. Carrasco dovrebbe almeno dimezzarsi l’ingaggio per poter favorire un suo trasferimento in Italia. Attenzione anche alle sirene provenienti dalla Premier League, dove sembra esserci un interessamento da parte del Manchester United nei suoi confronti. L’ex Atletico Madrid, comunque, pare intenzionato a fare ritorno in Europa.

Leonardo dei contatti li ha avviati, però prima di fare un’offerta concreta sta probabilmente aspettando di mettere a segno la cessione di Fabio Borini. Il numero 11 del Milan è oggetto del desiderio dello Shenzhen FC, che da giorni sta trattando il suo approdo in Cina. L’accordo sul contratto sembra esserci: triennale da circa 5 milioni annui. Manca l’intesa tra le società. Il club rossonero vuole 10 milioni, che per lo Shenzhen FC diventerebbero circa 10 a causa della luxury tax presente nel Paese asiatico per questi trasferimenti. Le squadre che vogliono comprare un calciatore straniero sborsando cifre superiori a 6 milioni di euro devono pagare una tassa della stessa entità (il 100% della transazione) che finirà in un fondo destinato a finanziare lo sviluppo del calcio cinese.

 

Redazione MilanLive.it