Home Calciomercato Milan Il Lipsia frena su Calhanoglu: “Operazione impossibile per noi”

Il Lipsia frena su Calhanoglu: “Operazione impossibile per noi”

Hakan Calhanoglu e Rodrigo Bentancur (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Subito dopo il fischio finale del match tra Juventus e Milan di ieri si è tornato a parlare con grande enfasi e continuità del mercato rossonero. Ci sono delle operazioni che possono andare in porto entro fine gennaio.

Oltre all’intricato valzer di punte, con Gonzalo Higuain dato ormai pronto alla partenza in direzione Londra e il polacco Kryzstof Piatek come possibile sostituto al centro dell’attacco rossonero, il Milan starebbe anche valutando un’ipotesi di addio per il proprio numero 10, il turco Hakan Calhanoglu che non sembra riuscire a convincere durante questa stagione.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sul calciomercato Milan, CLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, il Lipsia smentisce l’arrivo di Calhanoglu

Da giorni si parla di un Calhanoglu richiestissimo in Bundesliga, campionato nel quale è esploso in passato con le maglie di Amburgo e Bayer Leverkusen. In questo caso però sembrerebbe esserci il Lipsia sulle tracce del fantasista di origine turca, il quale secondo radiomercato nei prossimi giorni andrebbe trovando l’accordo con la società gestita dalla Red Bull per tornare in Germania entro fine mese.

Un’ipotesi che però, poco fa, è stata smentita e smorzata dallo stesso Lipsia. Come riportato anche dal portale web Gianlucadimarzio.com, l’allenatore dei tedeschi Ralf Rangnick ha parlato oggi in conferenza stampa prima della sfida contro il Borussia Dortmund, ammettendo che siano davvero poche le possibilità di vedere a breve Calhanoglu con la maglia bianco-rossa: “Conosciamo il giocatore ma al momento sta giocando con regolarità con la maglia del Milan. Conoscevamo il suo prezzo, quindi economicamente non è assolutamente possibile per noi portare a termine questo trasferimento”.

Problemi dunque economici per il Lipsia, interessato sia alle qualità del numero 10 milanista ma impossibilitato a fare operazioni al di sopra dei 20 milioni di euro. Il Milan aveva forse ipotizzato di cedere a titolo definitivo Calhanoglu per poi reinvestire il ricavato su Piatek, opzione che però al momento appare impensabile ed irrealizzabile.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it