Tiémoué Bakayoko
Tiémoué Bakayoko (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Una delle notizie del giorno riguarda il Chelsea, uno dei club più ricchi della Premier League inglese. Infatti la FIFA ha deciso oggi di bloccare per due sessioni il mercato in entrata dei Blues.

Il motivo? Le presunte violazioni relative al trasferimento internazionale e alla registrazione di giocatori di età inferiore ai 18 anni. Un’accusa molto grossa sulla quale la Commissione Disciplinare della FIFA non transige, avendo già punito in passato diversi club internazionali per lo stesso motivo. Il club londinese ha già annunciato ricorso a questa sentenza.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, stop al Chelsea: cosa succede a Bakayoko?

Tale stop di mercato riguarderà la sessione estiva 2019 e quella invernale del 2020. I Blues non potranno effettuare operazioni in entrata, mentre per quanto riguarda le cessioni non vi è un blocco. Dunque, l’eventuale permanenza di Tiemoué Bakayoko al Milan non è impedita dalla decisione ufficiale presa oggi dalla FIFA.

Il club rossonero può esercitare il diritto di riscatto entro fine stagione. Com’è risaputo, servono 35 milioni di euro per acquistare a titolo definitivo il giocatore. Se il Diavolo decide di effettuare questo investimento, il Chelsea non può fare niente per impedirlo. Tuttavia, data l’impossibilità della società londinese di fare affari in entrata, potrebbe diventare più difficile la richiesta eventuale di uno sconto su quella cifra.

I Blues potrebbero cambiare allenatore, visto che la panchina di Maurizio Sarri è traballante già adesso e la conferma per il futuro non è affatto certa, e il prossimo tecnico potrebbe anche voler puntare su Bakayoko. Ad ogni modo, il giocatore ha già espresso la volontà di rimanere al Milan e si aspetta che la coppia Leonardo-Maldini faccia di tutto per riscattarlo. Lo stesso Gennaro Gattuso ha detto che l’ex Monaco va confermato, dato il suo rendimento in costante crescita dopo un avvio complicato.

Insomma, la decisione della FIFA non impedisce al Milan di trattenere il mediano francese ma può forse complicare la richiesta di uno sconto al Chelsea. Comunque, per i 35 milioni pattuiti il cartellino di Bakayoko diventerebbe tutto rossonero a fine stagione. Il club dovrà valutare se effettuare o meno l’investimento, condizionato dalla qualificazione in Champions League probabilmente. Da non scordare che i Blues hanno avviato la pratica per il ricorso e pertanto lo scenario potrebbe mutare nuovamente nelle prossime settimane. Non rimane che attendere.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore