CALCIOMERCATO MILANPatrick Cutrone sta vivendo un momento difficile, dato che in rossonero è considerato il vice di Krzysztof Piatek e non riesce a scalare la gerarchia di Gennaro Gattuso in attacco. Si deve accontentare degli spezzoni che il mister gli concede.

Uno dei suoi agenti, Donato Orgnoni, settimane fa aveva messo in dubbio la permanenza al Milan in futuro. Parole che nell’ambiente non sono affatto piaciute e delle quali non c’era il bisogno. Il ragazzo ha bisogno di tranquillità in questo periodo delicato e certe dichiarazioni sono state fuori luogo. Per fortuna ci ha pensato un altro suo procuratore, Giovanni Branchini, a spiegare che Cutrone non ha mai pensato di lasciare il Milan.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news di calciomercato MilanLEGGI QUI.

Calciomercato Milan, Inzaghi dà un consiglio a Cutrone

I tifosi hanno grande stima di Cutrone e sperano che lui rimanga. Ovviamente nelle sessioni di calciomercato può sempre succedere di tutto, ma la speranza è di non avere brutte sorprese con Patrick. Ovviamente lui deve essere determinato a rimanere per giocarsi le sue chance. Nell’ambiente Milan tutti hanno grande considerazione di lui, nonostante gli venga preferito Piatek come titolare adesso.

Filippo Inzaghi, grande bomber della storia rossonera, ha avuto modo di parlare di Cutrone in un’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport. Le sue parole sono chiare: «Gli do un consiglio, resti al Milan, meglio del Milan non c’è niente. Conosco bene Patrick, l’ho fatto esordire in Primavera quando per età era ancora nella categoria Allievi. Deve aspettare il momento giusto e Rino lo aiuterà a crescere».

Inzaghi pensa che per il giovane attaccante nato a Como la cosa migliore sia restare a Milanello. Vedremo se il diretto interessato a fine stagione deciderà di proseguire la propria avventura in maglia rossonera. È molto legato al Milan e ai tifosi, però ha anche tanta voglia di giocare ed essere protagonista. Deve essere bravo in questi mesi a sfruttare tutte le occasioni che gli verranno concesse. È sempre stato abile a farsi trovare pronto quando non era titolare, deve ripetersi anche in questa seconda parte di stagione. Gattuso ha bisogno pure di lui. La corsa per l’obiettivo Champions League è nel vivo e tutti devono dare il 100%. Titolari o riserve non conta, il rendimento deve essere massimo da parte di ogni componente della squadra. Cutrone in quanto a impegno non è mai mancato, vedremo se avrà modo di incidere nelle prossime partite del Milan tra campionato e Coppa Italia.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it