Dal marketing alle giovanili: con Gazidis sarà rivoluzione Milan

Gazidis Ivan AC Milan
Ivan Gazidis (©Getty Images)

MILAN NEWS – Dal primo dicembre dello scorso anno Ivan Gazidis è diventato il nuovo amministratore delegato del Milan, prendendo formalmente il posto lasciato vacante da Marco Fassone.

In questi mesi ancora non si sono intraviste tracce del suo impiego nel club rossonero, ma a breve inizierà una sorta di rivoluzione dettata dai progetti e dalle idee innovative dell’ex dirigente dell’Arsenal.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Secondo ciò che riporta il giornalista Nicolò Schira della Gazzetta dello Sport, Gazidis sta cominciando a lavorare ad un nuovo schema dirigenziale e strategico su vari ambiti all’interno del Milan. Una rivoluzione quasi totale e dettagliata, che inizia dal cambio in panchina della squadra femminile: Carolina Morace, scelta dai vecchi dirigenti, ha lasciato oggi ufficialmente l’incarico che dovrebbe essere assegnato ad un tecnico più giovane, forse straniero.

Ed è soltanto l’inizio: Gazidis, con l’avallo degli altri dirigenti Leonardo e Maldini, dovrebbe a fine stagione ufficializzare anche il cambio nella gestione del Settore Giovanile Milan. Da tempo si parla di un addio di Mario Beretta per far posto ad Angelo Carbone, ex calciatore milanista che ha maturato un’esperienza importante come osservatore di giovani talenti italiani ed esteri.

Importanti saranno i cambiamenti che Gazidis porterà nel settore marketing: la fama del dirigente sudafricano inizia proprio grazie agli enormi introiti fatti pervenire all’Arsenal negli ultimi dieci anni, possibili per merito di strategie e modelli innovativi. Il Milan ha bisogno di ottenere ricavi da top-club a livello mondiale e Gazidis lavorerà soprattutto su questo fronte, espandendo il mercato commerciale in Africa ed Asia.

Persino l’agenzia che cura l’area hospitality e la gestione delle hostess di San Siro verrà cambiata per ordine dell’A.D. milanista. Insomma uno stravolgimento minuzioso e particolare che, si spera, riporterà il Milan ad essere considerato un club di primissima fascia.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it