Calciomercato Milan: l’agente di Antonio Marin ha commentato le voci sull’interesse rossonero ai nostri microfoni.

marin antonio
Brooklyn Lyons-Foster e Antonio Marin (©Getty Images)

Un Milan made in Croazia con Zvonimir Boban. Il nuovo Chief Football Officier del club rossonero ha già inciso sull’acquisto di Rade Krunic dall’Empoli, ora potrebbe dare altri consigli su giocatori provenienti dal suo paese.

Andrej Kramaric è uno di questi, così com Dejan Lovren del Liverpool. Entrambi non più giovani, ma darebbero alla squadra quel tocco di esperienza e qualità necessarie. Poi ci sono anche i talenti in erba, fra cui Nikola Moro e soprattutto Antonio Marin, baby fenomeno classe 2001. Un giocatore davvero molto interessante, una classica ala con grande tecnica e abilità nel dribbling. Non è un caso se il suo nome è sul taccuino di grandi squadre. Il Milan potrebbe puntare su Boban, un grande punto di riferimento per tutti i giovani croati.

Antonio Marin-Milan, il commento di Bicanic

Per sapere se ci sono stati effettivamente contatti con Marin, la redazione di MilanLive.it ha parlato con il suo agente, Miroslav Bicanic, il quale ha subito chiarito: “Nessuno dal Milan mi ha chiamato. Contatti con altre squadre italiane? A questa domanda non posso rispondere… Posso definirlo il Ronaldinho o il Neymar croato. Se gli piacerebbe venire al Milan? No comment”. Sul costo del cartellino il procuratore non si sbilancia, ma racconta: “Lo scorso mese la Dinamo Zagabria ha rifiutato 10 milioni dalla Spagna“. Insomma, un giovanissimo fenomeno che la squadra croata non lascerà andar via troppo facilmente. Per ora in casa Milan è soltanto un’idea, nessuno ha fatto la prima mossa, né Boban e né Maldini. Sicuramente un giocatore del genere sarebbe perfetto per il nuovo progetto avviato dalla proprietà rossonera. Vedremo se la società di via Aldo Rossi trasformerà un semplice pensiero in una vera e propria trattativa.

SPORTITALIA – MILAN, CONFERMATE DOMANI LE VISITE MEDICHE DI KRUNIC

 

Redazione MilanLive.it