Home Calciomercato Milan Gazzetta – Milan, obiettivo Torreira: offerta all’Arsenal in settimana

Gazzetta – Milan, obiettivo Torreira: offerta all’Arsenal in settimana

Lucas Torreira
Lucas Torreira (©Getty Images)

Calciomercato Milan: entro questa settimana primo contatto con l’Arsenal per Torreira.

Due calciatori in uno. Lucas Torreira è il regista perfetto, perché sa abbinare corsa e dinamicità con tecnica e visione di gioco. Alto solo 1,68 cm, giganteggia in mezzo al campo. Perché ha forza nelle gambe e una grande personalità.

Non è un caso se in Inghilterra se ne sono innamorati. L’uruguagio è diventato un pilastro di Unai Emery, il quale non ne vuole sapere di liberarsene. Ma il Milan ha delle chance. Stando a quanto scrive la Gazzetta dello Sport, entro la fine di questa settimana ci sarà un contatto diretto fra la società rossonero e l’Arsenal. Ieri Gianluca Di Marzio ha parlato di una possibile offerta nelle prossime ore: Paolo Maldini, Zvonimir Boban e Frederic Massara ci stanno lavorando, ma un valido alleato di questa trattativa potrebbe essere Ivan Gazidis, amministratore delegato milanista ed ex Gunner.

Calciomercato Milan, per Torreira serve cedere

Il dirigente sudafricano è il perfetto mediatore in questa situazione. Conosce l’Arsenal come le sue tasche. Così come un alleato del Milan è lo stesso Torreira, che spinge per il ritorno in Italia: al suo agente ha già espresso il desiderio di riabbracciare Marco Giampaolo e la Serie A. La moglie, italiana, è un altro valido motivi per rimettere piede in Serie A. Ma l’ostacolo più grande è il costo dell’operazione. Elliott Management sembra disposta ad investire in questo caso (l’uruguagio ha 23 anni e sarebbe una potenziale plusvalenza), ma prima bisogna cedere. Franck Kessie può rappresentare un’ottima contropartita tecnica, ci sono dubbi sul suo apporto al sistema tattico di Giampaolo. Occhio anche a Jesus Suso: per ora il Milan lo tiene, ma se non dovesse esserci feeling con il nuovo tecnico, le offerte verrebbero ascoltate volentieri. Con l’addio di Gianluigi Donnarumma la società incasserebbe una plusvalenza enorme: si risolverebbero molti problemi dal punto di vista finanziario. Ma nessuno finora ha fatto passi avanti per il giovane portiere rossonero.

MILAN-KABAK, DISTANZA SULL’INGAGGIO: RISPOSTA ENTRO VENERDI

 

Redazione MilanLive.it