News Milan, nasce l’idea di indire un referendum contro l’abbattimento di San Siro.

Stadio Giuseppe Meazza San Siro
Stadio Giuseppe Meazza – San Siro (©Getty Images)

In questi giorni è tornato d’attualità il tema inerente il futuro di San Siro. L’idea di Inter e Milan è quella di costruire un nuovo stadio, ma il sindaco Beppe Sala ha dichiarato che fino al 2026 il Giuseppe Meazza resterà al proprio posto.

I due club hanno già spiegato che ristrutturare e ammodernare l’attuale impianto sportivo milanese costerebbe troppo. Meglio realizzare uno stadio ex novo, più funzionale alle esigenze di Inter e Milan. C’è bisogno di una struttura al passo con i tempi e che sia fruibile sette giorni su sette. Sembra già pronto un progetto da presentare al Comune di Milano.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan, referendum contro l’abbattimento di San Siro?

Concretizzare l’idea delle due società calcistiche non sarà facile. Il nuovo impianto dovrebbe sorgere sempre in zona San Siro e potrebbe comportare l’abbattimento dello storico Giuseppe Meazza. Quest’ultima ipotesi è osteggiata da molte persone in città. Infatti, la Scala del Calcio è vista come un’opera identificativa per Milano che non può essere distrutta. Un simbolo di storia al quale non tutti sono disposti a rinunciare.

Oggi il quotidiano La Repubblica spiega che il presidente del Municipio 7, Marco Bestetti, vuole proporre un referendum cittadino per votare contro l’abbattimento di San Siro. «Tutti i sondaggi dicono che oltre il 70 per cento dei milanesi è contrario ad abbattere San Siro — ha dichiarato — presenteremo al collegio dei garanti una proposta di quesito referendario, raccoglieremo le 15 mila firme necessarie, e chiederemo ai cittadini di esprimersi sul futuro dell’impianto storico. La mia convinzione è che vada ristrutturato il vecchio stadio, senza costruirne uno nuovo. E in ogni caso penso che debbano essere i milanesi a decidere».

Inter e Milan nelle prossime settimane presenteranno il proprio progetto al Comune di Milano. Il loro obiettivo sarebbe quello di iniziare i lavori entro la fine della prossima stagione per inaugurare lo stadio ad agosto 2022. Un investimento complessivo da circa 700 milioni di euro. Avere un nuovo impianto è ritenuto fondamentale per aumentare il fatturato e ridurre il gap sia rispetto alla Juventus che agli altri top club europei.

 

Redazione MilanLive.it