Dani Olmo chiama il Milan, ma non è una priorità

Dani Olmo
Dani Olmo (©Getty Images)

Calciomercato Milan: Dani Olmo si è proposto ai rossoneri, ma non può essere una priorità.

Di Dani Olmo e il Milan se ne parla da parecchio tempo. Già Massimiliano Mirabelli ci aveva pensato, così come Leonardo e adesso Zvonimir Boban, che con la Dinamo Zagabria ha un feeling particolare.

Lo spagnolo, impegnato con la Spagna all’Europeo Under 21, ha ammiccato di nuovo ai rossoneri (“Un grande club”). Gli piacerebbe un’avventura in Italia e con una maglia importante come quella milanista. I croati però lo valutano tanto, circa 30 milioni: il club lo considera un giocatore importante e da un futuro assicurato. Il Milan è alla finestra, ma per ora non è una priorità e il motivo è abbastanza chiaro.

Caldara-Bonaventura, il Milan li attende per il rilancio

Oggi è il 30 giugno, ultimo giorno di contratto per: José Mauri, Riccardo Montolivo, Andrea Bertolacci, Tiemoué Bakayoko e Cristian Zapata. Il centrocampo è praticamente sfollato, in difesa i disponibili sono soltanto due (Mattia Caldara rientrerà a fine 2019). Insomma, una rosa da ricostruire. In fase offensiva, invece, il Milan è coperto. Lucas Paquetà, Jesus Suso e Hakan Calhanoglu trequartisti; Krzysztof Piatek, Patrick Cutrone e il rientrante André Silva le punte.

Ma non è soltanto questo il limite sull’affare Dani Olmo. Marco Giampaolo gioca con un 4-3-1-2, mentre lo spagnolo è un esterno puro. Potrebbe essere adattato al ruolo di mezzala, ma ci vorrebbe tanto tempo per adattarlo e comunque non è una posizione che lo valorizzerebbe. Come detto, sulla trequarti il Milan è molto coperto e anche in attacco. Investire 30 milioni per un giocatore che non ha ruolo sarebbe un grave errore. E i rossoneri non possono più permetterseli.

 

Redazione MilanLive.it