Home Milan News Corsport – Milan, centrocampo nuovo di zecca: la strategia

Corsport – Milan, centrocampo nuovo di zecca: la strategia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:50

Il Milan cambia totalmente il suo centrocampo e lo schema tattico. Per Giampaolo la diga in mediana sarà il fulcro del gioco

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©Getty Images)

Scordatevi i muscoli, la quantità e la forza fisica. Il nuovo Milan nascerà principalmente con un intento: dare al proprio allenatore più qualità e piedi buoni possibili.

Marco Giampaolo è tecnico che da sempre privilegia i piedi educati e la tecnica calcistica raffinata, puntando soprattutto su un centrocampo di palleggiatori abili e precisi. Una filosofia molto moderna e completamente diversa da quella dell’ultima stagione, quando Gennaro Gattuso puntava più sulla quantità di calciatori come Bakayoko e Kessie, veri e propri intoccabili della metà campo.

Pellegatti: “Centrocampo funzionale a Giampaolo. Veretout arriverà”

Il Milan rivoluziona il centrocampo: ecco i nomi e lo schieramento ideale

Oggi il Corriere dello Sport si è focalizzato proprio sul centrocampo che mister Giampaolo vorrebbe creare come fulcro di base del suo gioco in rossonero. Poco spazio per i calciatori muscolari, non a caso Bakayoko è tornato al Chelsea, Mauri si svincola a costo zero e per Kessie continuano ad essere forti le sirene inglesi.

Il Milan ha già messo a segno due colpi dall’Empoli: la mezzala Rade Krunic e il regista Ismael Bennacer, elementi ideali per il ‘rombo’ disegnato da Giampaolo. A loro potrebbe unirsi a breve un altro paio di centrocampisti di qualità: Jordan Veretout della Fiorentina, seguito ormai da tempo, e Dennis Praet della Sampdoria, pupillo dell’allenatore. Entrambi sono dei ‘tuttofare’ in mezzo al campo, abili a giocare davanti alla difesa o in posizioni più avanzate e laterali.

Si tratta di mediani molto tecnici e abili nel gioco sugli spazi stretti. A loro il compito di rivoluzionare il centrocampo e dare la qualità in fase di impostazione che richiede Giampaolo. A questo va aggiunto lo spostamento di Lucas Paquetà sulla trequarti e la possibile permanenza di Jesus Suso, in un ruolo tra la seconda punta classica e il fantasista mancino dietro ad un unico centravanti.

formazione milan
Foto Corsport

Un nuovo Paquetà per il Milan: Giampaolo trasforma il brasiliano

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it