Sportmediaset – Kessie e Biglia cedibili. Rugani alternativa a Demiral

Come cambiano le priorità del Milan di Giampaolo: centrocampo praticamente nuovo di zecca e difesa da rimpolpare

Franck Kessie bastos Milan Lazio
Franck Kessie e Bastos (©Getty Images)

Il Milan sta attraversando una vera e propria fase evolutiva. Nel giorno del suo esordio all’International Champions Cup contro il Bayern Monaco (ore 3 italiane) la rosa rossonera sembra ancora non completa ed in pieno sviluppo.

Marco Giampaolo, fin dal suo sbarco a Milanello, ha dettato le linee guida per la sua dirigenza: ha bisogno di calciatori di qualità in mezzo al campo e di elementi facilmente adattabili al suo schema, il cosiddetto ‘rombo’ di centrocampo che tanto bene gli ha portato nelle recenti esperienze di Empoli e Sampdoria.

Calciomercato Milan, Correa vicino: le cifre dell’affare – VIDEO

Come cambia la rosa del Milan: entrate ed uscite in difesa e centrocampo

In attesa dell’ufficialità di Ismael Bennaer, che arriverà entro stasera, e di chiudere anche l’acquisto in attacco di Angel Correa, il Milan sta pensando seriamente di rivoluzionare la propria metà campo. Dopo i due colpi in arrivo dall’Empoli (lo stesso Bennacer e Krunic) dovrebbe approdare a Milanello anche un terzo centrocampista, probabilmente un regista difensivo che potrebbe alternarsi con l’algerino nel ruolo di metronomo.

In uscita invece, secondo la redazione di Sportmediaset, vi sarebbero due veterani del Milan attuale: Lucas Biglia e Franck Kessie sono stati dichiarati cedibili, perché non così centrali nel gioco di Giampaolo e anche parecchio costosi a livello di ingaggio. Dunque Maldini e compagnia attenderanno eventuali offerte per questi due calciatori, considerati ormai sacrificabili nella rivoluzione in mediana.

In difesa invece arriverà un calciatore nuovo senza alcun dubbio: il primo obiettivo Merih Demiral resta arduo per costi e volontà, ma dalla Juventus potrebbe tornare concretamente di moda la pista Daniele Rugani: il classe ’94, pupillo di mister Sarri, sa di non trovare molto spazio dopo l’arrivo di De Ligt ed il Milan lo tiene d’occhio come alternativa pronta al giovane talento turco sempre di proprietà bianconera.

Milan, spunta l’ecuadoriano Porozo per la difesa