Milan, domani arrivano Paquetá, Laxalt e Kessie

Milan, rinforzi in arrivo per Marco Giampaolo. E non solo dal mercato. A Milanello, infatti, domani rientreranno i già rossoneri Lucas Paquetá, Diego Laxalt e Frank Kessie 

Lucas Paquetà
Lucas Paquetà (©Getty Images)

Rinforzi in arrivo a Milanello. E non si tratta solo di Léo Duarte in arrivo in Italia, o Rafael Leão vicinissimo al Diavolo. Come sottolinea il Corriere dello Sport oggi in edicola, stanno per rientrare anche gli innesti interni del Milan: Lucas Paquetá, Diego Laxalt e Frank Kessie.

Il trio rossonero, infatti, domani si ripresenterà al centro sportivo dopo le vacanze prolungate per la Coppa America e per la Coppa d’Africa. E faranno subito conoscenza con Marco Giampaolo, poiché la squadra rientrerà in città già oggi, in vista del match del 3 agosto a Cardiff contro il Manchester United sempre valido per l’International Champions Cup.

Arrivi importanti per il tecnico abruzzese, con gli uomini contati finora in mediana. Il più atteso tra tutti è sicuramente Paquetá, il quale, tranne l’arrivo di Angel Correa, dovrebbe essere il vero trequartista nel 4-3-1-2 rossonero, o all’occorrenza spostarsi nell’interno come già faceva con Gennaro Gattuso.

Milan, da valutare il futuro di Kessie e Laxalt

C’è da chiarire invece la posizione del centrocampista africano. Per caratteristiche, l’ex Atalanta non rientrerebbe esattamente nella filosofia giampaoliana, votata al bel gioco e quindi con centrocampisti che sappiano dare del tu al pallone. E al contempo potrebbe essere una grande plusvalenza per il mercato e il fair play finanziario. Resta tuttavia sullo sfondo una remota ipotesi di permanenza, magari in caso di mancate offerte concrete, e col giocatore che verrebbe confermato per dare muscoli e polmoni all’organico.

Infine c’è Laxalt, altro profilo in un reparto in sovrabbodanza. Con l’arrivo di Theo Hernandez, infatti, ora sono addirittura quattro gli esterni totali, considerando anche Ricardo Rodriguez e Ivan Strinic. E almeno uno tra il sudamericano e lo svizzero partirà. Il prescelto sarà colui che porterà l’offerta migliore per le casse di Elliott Management Corporation.

 

 

Redazione MilanLive.it