Monaco, contatti per André Silva: il possibile incasso del Milan

André Silva
André Silva (©Getty Images)

Il Milan continua a cercare acquirenti per André Silva, attaccante ritenuto cedibile in quanto non rientrante nel progetto tecnico. La dirigenza spera di riuscire a venderlo, così da mettere a bilancio una plusvalenza e avere soldi da reinvestire nel calciomercato in entrata.

André Silva pochi giorni fa era stato vicino al trasferimento al Monaco, ma dopo le visite mediche l’operazione era saltata. Dal Principato hanno fatto sapere che è stato riscontrato qualche problema fisico e ciò ha causato il naufragio dell’affare. Tuttavia, l’agente Jorge Mendes ha continuato a cercare di tenere vivi i contatti per fare in modo che la trattativa potesse riprendere.

Il Monaco nel frattempo ha individuato anche delle alternative, una di queste è Mariano Diaz. Il giornalista Nicolò Schira della Gazzetta dello Sport spiega che c’è distanza sulla formula tra il club monegasco e il Real Madrid, pertanto continuano i dialoghi per André Silva. Dovesse esserci la fumata bianca, il Milan andrebbe a ricavare 25 milioni più altri 5 di bonus. Un incasso importante per la società rossonera, che spera di poter accordarsi definitivamente con la controparte.

L’addio del centravanti portoghese è importante per sbloccare ulteriormente il calciomercato in entrata. La cessione di Patrick Cutrone al Wolverhampton ha permesso di poter investire su Rafael Leao del Lille, quella di André Silva consentirebbe di avere ulteriore margine poter operare. Il Milan vuole un altro attaccante e Angel Correa dell’Atletico Madrid resta nel mirino, nonostante la distanza coi Colchoneros sul prezzo del cartellino.

Dall’Inghilterra: Wolverhampton, 25 milioni al Milan per Cutrone