Il Milan spera di vendere André Silva e tra i club interessati c’è l’Espanyol, che però pensa anche a Zaza del Torino e con un passato nel Valencia.

Simone Zaza
Simone Zaza (©Getty Images)

Il Milan sperava di riuscire a fare più cessioni a questo punto della sessione estiva del calciomercato, non c’è dubbio. Ma sta incontrando difficoltà a vendere i giocatori considerati trasferibili. Finora sono partiti solamente Patrick Cutrone e Tiago Djalò.

Avrebbe dovuto partire anche André Silva, ma il passaggio al Monaco è saltato proprio nel momento in cui sembrava chiuso. Il giocatore si era recato a Montecarlo per le visite mediche e poi è emerso che l’accordo economico tra le parti non c’era ancora. Una trattativa naufragata malamente e che ancora lascia basiti, visto che solitamente un calciatore va a svolgere le visite solamente quando le intese economiche sono state trovate.

Milan, l’Espanyol pensa ad André Silva e Zaza

André Silva è tuttora sul mercato e il Milan attende l’offerta giusta per venderlo. Il club rossonero non vuole meno di 25 milioni di euro. Al momento manca una proposta di questo tipo, anche se arrivano manifestazioni di interesse dalla Spagna nei confronti dell’attaccante. In questi giorni si è parlato di Espanyol e Valencia, società alla ricerca di rinforzi per il proprio reparto offensivo.

L’Espanyol sta cedendo Borja Inglesias al Betis Siviglia per circa 28 milioni e vuole un sostituto. André Silva è tra i nomi presi in considerazione dalla dirigenza. Ma ci sono anche Mariano del Real Madrid, Jonathan Calleri del Deportivo Maldonado e Jaime Mata del Getafe. Ma c’è pure una nuova opzione emersa nelle ultime ore: Simone Zaza. L’attaccante del Torino ha già giocato nella Liga con la maglia del Valencia e il club catalano, secondo quanto riportato da Tiempo de Espanyol, sta pensando a lui per completare il reparto offensivo.

Sky – Milan-Atletico Madrid, affare Correa bloccato: la situazione