Arrigo Sacchi in un’intervista a Rai Radio 2 ha parlato del nuovo Milan di Maldini, Boban e Giampaolo: ecco le principali dichiarazioni dell’ex tecnico rossonero.

Arrigo Sacchi
Arrigo Sacchi (©Getty Images)

La nuova stagione del Milan 2019/2020 è ormai prossima a cominciare. Si partirà ufficialmente domenica alla Dacia Arena contro l’Udinese per l’esordio in Serie A.

Campionato che, insieme alla Coppa Italia, sarà l’unico impegno dei rossoneri vista l’estromissione dall’Europa League. Il Milan ha come principale obiettivo il raggiungimento alla qualificazione nella prossima Champions League, dunque bisogna chiudere almeno al quarto posto.

Per farlo il Milan di Elliott, da circa 13 mesi alla guida del club, ha rivoluzionato (per mano principalmente dell’a.d. Ivan Gazidis) la parte sportiva del club affidando tutte nelle mani di Paolo Maldini, nuovo direttore tecnico. Il quale ha poi scelto nella propria squadra Zvonimir Boban e Frederic Massara. Che insieme hanno a loro volta scelto Marco Giampaolo come nuovo allenatore dopo Gennaro Gattuso.

Laxalt-Atalanta, ci siamo: le ultimissime!

Sacchi crede nel nuovo Milan di Giampaolo

I pareri sul nuovo corso rossonero sono stati contrastanti nel corso di questi primissimi mesi. Arrigo Sacchi invece si è mostrato parecchio fiducioso in un’intervista rilasciata oggi ai microfoni di Rai Radio 2.

Lo storico tecnico rossonero ha posto l’accento sulla scelta degli uomini, allenatore e dirigenti, che compongono il nuovo Milan. Queste le sue parole: “Il Milan ha delle ottime idee, credo che la scelta di Marco Giampaolo sia stata la migliore possibile e ci sono dei dirigenti competenti come Maldini e Boban, di cui mi fido. Quindi io sono tranquillo e anche i tifosi dovrebbe esserlo”.

Un messaggio anche ai tifosi rossoneri dunque, che però sin qui hanno sempre risposto presente. Il Milan ha già più di 30mila abbonati a San Siro e il numero potrebbe anche aumentare nei prossimi giorni, magari con un ultimo colpo di mercato.

Jovic al Milan? Parla l’attaccante del Real Madrid