Home Calciomercato Milan Laxalt-Atalanta, riflessioni in corso. E il Marsiglia rilancia

Laxalt-Atalanta, riflessioni in corso. E il Marsiglia rilancia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:56

Il terzino uruguayano Diego Laxalt è pronto a lasciare il Milan. Ma si è preso del tempo per valutare anche un’altra proposta last-minute.

Diego Laxalt
Diego Laxalt (©Getty Images)

Una cosa appare certa: Diego Laxalt non giocherà il campionato 2019-2020 con la maglia del Milan, anche se potrebbe far parte della rosa rossonera in vista della prima giornata contro l’Udinese.

La sua cessione avverrà quasi certamente entro il 2 settembre prossimo; oggi sembrava il giorno designato per il trasferimento all’Atalanta: accordo tra i due club con la formula del prestito con diritto di riscatto, pronto a diventare un obbligo di acquisto definitivo al concretizzarsi di determinate condizioni. Ma qualcosa dev’essere ancora stabilito per la fumata bianca.

Sky – Milan, Laxalt ad un passo dall’Atalanta: i dettagli

Laxalt verso l’Atalanta. Ma occhio al rilancio francese

Un accordo vicinissimo tra le parti, anche se Laxalt ha chiesto all’Atalanta qualche giorno per riflettere seriamente sul suo trasferimento. Non a caso l’uruguayano si è allenato oggi regolarmente a Milanello, posticipando una sua ormai sicura partenza.

Il motivo di tale pausa? Pare che dalla Francia sia arrivata un’offerta al rialzo per Laxalt: l’Olympique Marsiglia, finora sempre sotto traccia nella caccia al terzino del Milan, si è fatto avanti nel pomeriggio con una proposta di 2 milioni netti a stagione di contratto per il calciatore classe 1993.

Come riportato da Nicolò Schira della Gazzetta dello Sport, Laxalt vorrebbe valutare l’ipotesi di trasferirsi in Ligue 1 prima di dare una risposta definitiva all’Atalanta.

 

Vi sono ‘pro’ e ‘contro’ dell’offerta marsigliese per Laxalt: l’uruguayano in Francia guadagnerebbe di più rispetto a Bergamo, ma in nerazzurro avrebbe l’occasione di giocare la Champions League, mentre l’OM non disputerà nessuna competizione internazionale. Il Milan intanto attende ed è pronto a salutare il suo terzino.

Sporting Lisbona, la strategia per l’assalto ad André Silva