Home Milan News Bonomi: “A Sesto possiamo ospitare lo stadio di Inter e Milan”

Bonomi: “A Sesto possiamo ospitare lo stadio di Inter e Milan”

Giuseppe Bonomi, amministratore delegato di Milanosesto, ha spiegato che Sesto San Giovanni potrebbe essere adatto per il nuovo stadio di Inter e Milan.

Stadio Giuseppe Meazza San Siro
Stadio Giuseppe Meazza – San Siro (©Getty Images)

Il tema stadio è tornato prepotentemente alla ribalta in questi giorni. Prima le parole del sindaco Giuseppe Sala sull’esigenza di avere maggiore trasparenza sui progetti, oltre che sul nuovo incontro con Inter e Milan. Poi le varie indiscrezioni sugli studi di architettura coinvolti e le linee guida dell’impianto futuro.

Ma sono arrivate anche interessanti dichiarazioni da parte di Giuseppe Bonomi, amministratore delegato di Milanosesto, uno dei maggiori progetti europei di riqualificazione immobiliare e urbanistica che interessa le aree ex Falck di Sesto San Giovanni. All’agenzia Ansa ha aperto le porte ad una eventuale realizzazione dello stadio proprio in quella zona.

Ecco le sue affermazioni sull’argomento: «Non vuole essere un tentativo di forzare la mano a nessuno – spiega Bonomi –. Ma se il progetto che hanno presentato avesse dei problemi, noi siamo prontissimi. L’area è adeguata, è una parte della Grande Milano che va rigenerata e ricostruita come parte importante della città e può essere una alternativa credibile a San Siro. Si presterebbe a coniugare la parte entertainment e sportiva con l’aspetto commerciale, visto che siamo anche titolari di autorizzazioni per la grande distribuzione. Non voglio assolutamente ‘gufare’, ma noi siamo prontissimi».

A luglio Inter e Milan hanno presentato al Comune di Milano il “Progetto di Fattibilità Tecnico Economica”. Adesso c’è attesa di vedere il progetto definitivo con il disegno dello stadio e degli altri spazi. Entro due settimane dovrebbe esserci maggiore chiarezza. Se per qualche ragione l’opzione San Siro dovesse saltare, ci sarebbe Sesto San Giovanni come seconda scelta.

CorSera – Milan-Inter, le linee guida del nuovo San Siro