Analisi dettagliata sugli stipendi degli allenatori di Serie A. Marco Giampaolo guadagna molto meno dei primissimi. Ecco la speciale classifica.

giampaolo milan brescia
Marco Giampaolo (©Getty Images)

Il Milan ha iniziato un nuovo corso all’inizio di questa estate 2019. Tra i tanti cambiamenti, anche l’arrivo di un nuovo allenatore che è andato a sostituire Gennaro Gattuso. Dal giugno scorso, il Milan si è affidato a Marco Giampaolo.

Rino in una stagione e mezza aveva fatto bene, anche se non è riuscito ad ottenere la qualificazione alla Champions League che, nella seconda metà della scorsa stagione, sembrava cosa fatta.

Giampaolo negli ultimi mesi genovesi, aveva già fatto sapere alla Sampdoria e al suo presidente Ferrero che la sua avventura in blucerchiato era giunta alla fine. Dopo qualche settimana di ulteriori cambiamenti societari, e soprattutto l’arrivo di Paolo Maldini da direttore tecnico, è stato scelto Giampaolo come nuovo allenatore.

Esperimento Suso, da Montella a Giampaolo: il Milan ci riprova

Stipendi allenatori Serie A: la classifica

I colleghi di calcioefinanza.it hanno fatto un approfondimento relativo agli stipendi degli allenatori di Serie A. Marco Giampaolo è lontano dai vertici di questa “speciale classifica” che vede coinvolti i venti allenatori dei club italiani.

Il tecnico rossonero infatti ha firmato un biennale con il Milan, fino al 2021 dunque, e guadagnerà 2 milioni di euro netti a stagione. Meno di altri colleghi come Paulo Fonseca e Sinisa Mihajlovic (entrambi guadagnano 3 milioni) e Gian Piero Gasperini (2,5). Stesso stipendio di Giampaolo, per Simone Inzaghi alla Lazio.

Molto più lontani invece gli allenatori di Inter, Napoli e Juventus. Antonio Conte è il più pagato, con 11 milioni; seguono Maurizio Sarri con 5,5 e Carlo Ancelotti con 5.

Di seguito la speciale classifica:

1) Conte (Inter) 11 milioni di euro (2022)
2) Sarri (Juventus) 5,5 milioni di euro (2022)
3) Ancelotti (Napoli) 5 milioni di euro (2021)
4) Fonseca (Roma) 3 milioni di euro (2021)
5) Mihajlovic (Bologna) 3 milioni di euro (2022)
6) Gasperini (Atalanta) 2,5 milioni di euro (2022)
7) Inzaghi (Lazio) 2 milioni di euro (2021)
7) Giampaolo (Milan) 2 milioni di euro (2021)
9) Di Francesco (Sampdoria) 1,8 milioni di euro (2022)
9) Mazzarri (Torino) 1,8 milioni di euro (2020)
11) Montella (Fiorentina) 1,5 milioni di euro (2022)
12) Maran (Cagliari) 1 milione di euro (2022)
12) De Zerbi (Sassuolo) 1 milioni di euro (2020)
14) Liverani (Lecce) 0,9 milioni di euro (2022)
15) Semplici (Spal) 0,8 milioni di euro (2021)
16) D’Aversa (Parma) 0,75 milioni di euro (2022)
17) Andreazzoli (Genoa) 0,7 milioni di euro (2022)
18) Corini (Brescia) 0,6 milioni di euro (2020)
19) Juric (Verona) 0,6 milioni di euro (2020)
20) Tudor (Udinese) 0,5 milioni di euro (2020)

Milan-Emirates, trattativa per il rinnovo: i dettagli