Dopo l’allenamento personalizzato di ieri, oggi Ante Rebic ha lavorato in gruppo per la prima volta a Milanello. In Hellas Verona-Milan partirà dalla panchina.

Rebic Ante
Ante Rebic (foto acmilan.com)

Prime prese di contatto con Milanello per Ante Rebic, l’ultimo acquisto del trio dirigenziale Maldini-Boban-Massara. Ieri allenamento personalizzato dopo gli impegni con la Croazia. Oggi la prima seduta in gruppo, invece.

L’attaccante croato ha lavorato assieme ai compagni stamattina e proseguirà a farlo anche nel pomeriggio. Infatti, Marco Giampaolo per oggi ha previsto due allenamenti. Il primo è iniziato alle 10:30 e il secondo comincerà alle 16:30. La squadra sta preparando Hellas Verona-Milan di domenica sera, un match assolutamente da vincere.

Improbabile l’impiego di Rebic nella formazione iniziale. Difficilmente Giampaolo lancia subito titolare un nuovo acquisto. Il giocatore classe 1993 dovrebbe accomodarsi in panchina, pronto eventualmente a subentrare se il mister vorrà impiegarlo a partita in corso. Con la Croazia ha mostrato una buona condizione fisica, anche se ovviamente a livello di conoscenze tattiche è indietro essendo arrivato da poco.

Rebic è un attaccante molto duttile, visto che sa giocare sia lateralmente che centralmente. Offre a Giampaolo più soluzioni e può tornare comodo in diversi moduli. Nell’Eintracht Francoforte è stato impiegato da esterno sinistro offensivo, da seconda e da prima punta, a volte pure da trequartista.

Nel Milan può ritagliarsi uno spazio importante grazie alla sua abilità nel sapersi adattare in più ruoli. Da ricordare che domani ci sarà la conferenza stampa di presentazione ufficiale a Milanello. Sarà interessante ascoltare le sue parole riguardanti l’approdo in rossonero e le sue ambizioni per il futuro.

Milan, tabù post-sosta: la vittoria manca da tre anni