Home Milan News Champions League, almeno tre gol all’esordio: il primo fu van Basten

Champions League, almeno tre gol all’esordio: il primo fu van Basten

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:07

Erling Braut Haland è entrato nella storia per aver segnato tre gol all’esordio in Champions League. Il primo fu Marco van Basten con il Milan nel 1992.

Marco van Basten
Marco van Basten (©Getty Images)

Erling Braut Haland, attaccante norvegese del Salisburgo, ieri ha segnato tre gol all’esordio in Champions League contro il Genk. Gli sono bastati appena 45minuti per entrare nella storia della competizione europea.

Haland si iscrive alla lista, non lunghissima per la verità, dei calciatori che hanno segnato almeno tre gol all’esordio della competizione più prestigiosa a livello di club. Il primo ad entrare in questa speciale lista fu il grande Marco van Basten, ex attaccante del Milan, nonché uno degli attaccanti più forti della storia del calcio.

Nuovo stadio Milan-Inter: il Comune di Milano commenta l’incontro!

Esordio da sogno in Champions League: van Basten, Haland e gli altri

Marco van Basten impressionò San Siro e tutti i tifosi del Milan nel mondo con 4 gol alla prima partita stagionale in Champions League (unico calciatore ad averlo fatto).

Quelle quattro magie contro il Goteborg (video in alto), sono impresse nella memoria di ogni tifoso milanista e appassionato di calcio. Anchee soprattutto per quella splendida rovesciata.

Alla lista degli esordienti goleador in Champions League ci sono altri giocatori oltre il Cigno di Uthrect. Ecco la lista:

– Faustino Asprilla, tripletta in Newcastle-Barcellona 3-2.

– Yakubu Aiyegbeni, tripletta in Maccabi Haifa-Olympiakos.

– Wayne Rooney, tre gol con il suo Manchester United contro il Fenerbahce.

– Vincenzo Iaquinta, unico italiano che detiene questa statistica, che segnò una tripletta con la sua Udinese contro il Panathinaikos.

– Edinaldo Batista Libânio, noto come Grafite, tre gol in Wolfsburg-CSKA Mosca.

– Chiude la lista Yacine Brahimi con la tripletta in Porto-Bate Borisov nel 2014.

Milan-Inter, derby mondiale: pronto un nuovo light-show a San Siro